Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spazi pubblici solo agli antifascisti dichiarati, è libertà? Le vostre risposte - VIDEO 

 

Dopo i fatti di Macerata e la richiesta di CasaPound, inizialmente respinta, di utilizzare una sala pubblica per un incontro preelettorale, arriva una novità per la concessione degli spazi comunali. Lunedì 5 gennaio il consiglio comunale ha approvato all'unanimità una mozione presentata dal grupo Sel-Ancona Bene Comune. Il documento impegna sindaco e giunta a concedere spazi solo a chi sottoscrive un documento in cui viene presa esplicita distanza dai princìpi del fascismo. Abbiamo intervistato il capogruppo SEL-Abc, Francesco Rubini, firmatario della mozione insieme al consigliere Stefano Crispiani, poi abbiamo raccolto le opinioni degli anconetani.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento