Spazi pubblici solo agli antifascisti dichiarati, è libertà? Le vostre risposte - VIDEO 

Dopo i fatti di Macerata e la richiesta di CasaPound, inizialmente respinta, di utilizzare una sala pubblica per un incontro preelettorale, arriva una novità per la concessione degli spazi comunali. Lunedì 5 gennaio il consiglio comunale ha approvato all'unanimità una mozione presentata dal grupo Sel-Ancona Bene Comune. Il documento impegna sindaco e giunta a concedere spazi solo a chi sottoscrive un documento in cui viene presa esplicita distanza dai princìpi del fascismo. Abbiamo intervistato il capogruppo SEL-Abc, Francesco Rubini, firmatario della mozione insieme al consigliere Stefano Crispiani, poi abbiamo raccolto le opinioni degli anconetani.

Si parla di

Video popolari

Spazi pubblici solo agli antifascisti dichiarati, è libertà? Le vostre risposte - VIDEO 

AnconaToday è in caricamento