rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022

Anthony e Sakhim, vite invisibili nella casa occupata: «Sporcizia e droga, Cicatrice? Sfregiato con un machete» | VIDEO 

I City Angels hanno portato scarpe e alimenti ai due ragazzi che vivono là da settimane. Una residente però attacca: «Non sono soli, palazzina piena di ubriachi e gente "fatta", non ne possiamo più»

ANCONA - Da settimane, se non di più, vivono in un garage occupato in via Torresi. L’edificio, in disuso ma di proprietà privata, è oggi il loro rifugio tra sporcizia e, almeno fino a qualche giorno fa, spaccio di droga. La storia di Anthony, nigeriano che ha affrontato il viaggio in mare con una cicatrice rimediata in Libia, e Sakhim, pakistano che ha perso il lavoro. I City Angels hanno portato scarpe e alimenti ai due ragazzi. Una residente però attacca: «Non sono soli, è pieno di ubriachi e gente "fatta", non ne possiamo più».

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Anthony e Sakhim, vite invisibili nella casa occupata: «Sporcizia e droga, Cicatrice? Sfregiato con un machete» | VIDEO 

AnconaToday è in caricamento