Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il porto racconta la sua anima, l’emozionante lancio di “Buon vento” | VIDEO 

Ogni settimana il sito buonvento.portoanticoancona.it, on line da oggi, sarà arricchito dei tantissimi materiali fotografici, audio, video, testi elaborati nell’ultimo anno. Il progetto prende il nome dal saluto che passa di bocca in bocca tra gli uomini e le donne che tentano le imprese in mare

 

Ogni settimana il sito https://buonvento.portoanticoancona.it, on line da oggi, sarà arricchito dei tantissimi materiali fotografici, audio, video, testi elaborati nell’ultimo anno. Il progetto prende il nome dal saluto che passa di bocca in bocca tra gli uomini e le donne che tentano le imprese in mare. L’iniziativa, coordinata da Cristiana Colli, giornalista e curatrice di eventi e rassegne culturali, è parte del progetto europeo Remember, finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia con l’obiettivo di unire otto porti delle due sponde dell’Adriatico: Ancona, Ravenna, Venezia, Trieste, Fiume, Zara, Spalato e Dubrovnik, per riscoprire e trasmettere il patrimonio culturale comune costruito attraverso la condivisione dello stesso mare.

Il portale, lanciato oggi offre contenuti continui e incrementali secondo una doppia lettura, per visioni/tematismi e per linguaggi.: storie; traiettorie (esperienze che delineano nuove prospettive, prefigurazioni, transizioni e indirizzi verso nuove trasformazioni come i progetti Ancona 2022 e Remember; punti di vista (soggettività dello sguardo delle persone invitate); lab (la ricerca e la pratica, lo sguardo di istituzioni e progettualità partner come la collaborazione con Iccd); paper (l’ecosistema del porto al centro dell’analisi, della riflessione, della ricerca accademica e non solo). I linguaggi sono trasversali ai tematismi, per raccontare storie con immagini, video, testi, suoni, parole. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento