A nuoto, senza mani, attraversa lo Stretto di Messina: Lanari, che impresa!

Il capolavoro del fidardense, compiuto con al fianco il figlio Kevin in poco meno di un'ora e mezzo

Andrea Lanari ha compiuto a nuoto l'intera traversata dello Stretto di Messina in appena un'ora e ventisei minuti. Lo ha fatto senza potar contare su entrambe le mani, tranciate via nel 2012 a causa di un grave incidente sul lavoro. Da quel momento, l'atleta marchigiano ha iniziato un lungo percorso verso il definitivo riscatto. Insieme a lui il figlio appena maggiorenne Kevin che lo ha sempre incoraggiato a non mollare, decidendo di essergli al fianco anche durante questa impresa che non ha precedenti.

Si parla di

Video popolari

AnconaToday è in caricamento