Martedì, 28 Settembre 2021
AnconaToday

Ufficio anagrafe, inviata la disdetta del contratto di affitto dei locali

L'amministrazione prima boccia la mozione in consiglio comunale e poi a sorpresa invia la disdetta entro i termini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

«E' del 9 dicembre scorso la lettera inviata alla proprietà dei locali dove l'amministrazione comunale chiede la disdetta del contratto in scadenza a giugno 2021 , ma nello stesso tempo chiede una proroga sino a dicembre per trovare un altro locale. Infatti è di giugno scorso un atto di mero indirizzo di Giunta Comunale dove la stessa dà istruzione agli uffici di predisporre un avviso , indirizzato a soggetti pubblici e privati che siano disponibili a cedere in affitto un locale di almeno 500 m2 in centro città; ma come può l'amministrazione inviare la lettera per recedere dall'affitto e non avere già il locale a disposizione per trasferire gli uffici? Era settembre 2020 quando fu votata e bocciata dalla maggioranza e dal suo Sindaco una mozione per recedere dal contratto di affitto per il valore di circa 30.000 euro l'anno , ed oggi veniamo a conoscenza , casualmente , che nel dicembre scorso l'amministrazione comunale invia la disdetta .Da programma elettore , ricorda il consigliere Baldassini Marco ,passato al gruppo misto dopo l'allontanamento dalla maggioranza nel maggio 2020 , c'era proprio di trasferire i locali degli uffici anagrafe nel futuro stabile dell'ex garage Fanesi che dovrà essere ristrutturato con una spesa che si aggira agli oltre 2 milioni di euro . Ma se ad oggi il Fanesi non è pronto , quali locali sta valutando l'amministrazione comunale ? Durante quel consiglio comunale di settembre scorso , il Baldassini propose i locali che ospitavano la biblioteca comunale in via stamura (in foto) , ad oggi con il Sicontè trasferito e i locali liberati in via bixio o la Bper che ha lasciato i locali di via IV novembre trasferita in via xx settembre nei locali ex Banca Marche o addirittura gli ex locali della ferramenta Marinelli in piazza Mazzini , di scelta ce ne sarebbe , ora bisogna capire bene quali siano stati i veri motivi della decisione di recedere dal contratto dei locali di via Roma e che decisioni prenderanno dal Castello, decisioni ancora una volta tenute in gran segreto senza il confronto in una commissione I affari generali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio anagrafe, inviata la disdetta del contratto di affitto dei locali

AnconaToday è in caricamento