Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Vela: XIV Regata del Conero, trionfa l’equipaggio di Idrusa

Seconda la riminese Orlanda e terza High Five Polimor, battente "bandiera" pesarese. Grande successo di partecipazione anche per la categoria delle "vele bianche". Assegnati anche premi speciali

Se dovessimo dire chi ha vinto la Regata del Conero la risposta più giusta da dare sarebbe questa: la vela, a pari merito con la città di Ancona.

Un’affermazione che va al di la delle considerazioni sportive, seppure assolutamente importanti come in ogni evento sportivo ed agonistico, ma che va sottolineata con grande forza. Perché anche in questo 2013, seppure dopo un evento mondiale che ha di certo espresso il massimo potenziale possibile, la Regata del Conero ha dimostrato di essere un appuntamento molto sentito e vissuto in maniera partecipata non solo da chi è in mare ma anche dalla cittadinanza.
Il colpo d’occhio dal mare guardando verso il Passetto è davvero impressionante. Non solo per il dispiego di barche, con le loro vele issate a cercare vento, ma anche per le tantissime persone che hanno voluto seguire la Regata dal monumento più caro ad Ancona: un anfiteatro che si presentava gremito da appassionati e curiosi che hanno voluto gustarsi lo spettacolo anche intrattenuti dalla diretta di Paolo Cori.

La partenza è avvenuta in perfetto orario, alle ore 11 con condizioni meteo tutto sommato favorevoli: una bellissima giornata ed un vento scirocco che soffiava a circa 8 nodi.
Fin dalle prime battute è stata chiarissima la leadership di Idrusa, guidata da Montefusco e dal fresco Campione del Mondo Farr40 Alberto Rossi. Un’imbarcazione accreditata fin dalla vigilia come possibile vincitrice e che non ha assolutamente deluso le aspettative. Al primo giro di boa il vantaggio di Idrusa su Orlanda, la barca riminese, era già netto. Terza era High Five Polimor, battente “bandiera” pesarese. Dalla prima boa di Portonovo fino alla linea di traguardo che ha riportato le imbarcazioni di fronte al Passetto nulla è cambiato: Idrusa, Orlanda, High Five Polimor hanno confermato le loro posizioni e festeggiato all’arrivo la loro impresa.
Nella categoria Regata dunque confermati i pronostici.

Dal campo di Regata antistante il Passetto sono partite 184 imbarcazioni, ognuna delle quali in grado di raccontare la loro storia. Il capitolo di certo più interessante di questa XIV edizione della Regata del Conero è quello che riguarda la passione che ha portato tanti diportisti a gareggiare nella categoria a loro dedicata, quella delle Vele Bianche. Se infatti è pur vero che c’è stato un calo del 10% nelle iscrizioni totali – dovuto in maniera massiccia proprio al precedente evento Mondiale di giugno, che ha visto iscriversi anche equipaggi importanti che di solito non mancano la Regata del Conero – è al contrario di molto aumentato proprio quello dei regatanti in questa categoria che è forse la più importante se si guarda alla volontà di rendere la vela uno sport sempre più vicino a tutti, in grado di coinvolgere gli anconetani e di far vivere il porto turistico di Marina Dorica ed il mare tutto l’anno ed ogni anno, non solo in presenza di eventi di grande rilevanza.

Positivo dunque di certo il bilancio della XIV edizione della Regata del Conero. Oltre ai premi per i migliori classificati delle tre categorie, sono stati assegnati anche alcuni premi speciali. Per primi, quelli ai Campioni Mondiali di questo 2013: Alberto Rossi, Giorgia Speciale – Campionessa Italiana Wind Surf -, Emanuele Lolli e Maurizio Orlandini – per la pesca -, Alina Iuorio e Federica Benvenuti Gostoli – per la classe Optimist.
Premiato inoltre il Comandante Silvano Guerri, 89 anni e ancora sulla cresta dell’onda, anche quest’anno in mare per partecipare alla Regata.  
Premio speciale anche per l’equipaggio femminile, quello di Hangover dell’armatrice Claudia Rossi.
Ancora, ha ricevuto un trofeo il Circolo nautico con maggiori iscritti, mentre il Trofeo Challenger è stato consegnato al Circolo che ha ottenuto maggior punteggio grazie ai piazzamenti.

Regata nella regata, quella dei modellini che si sono fronteggiati sabato, nella darsena est di Marina Dorica. Il podio della competizione Model Vela, che ha visto classificarsi primo Pierini Idalgo, secondo Cecili Roberto e terzo Roccheggiani Patrizio.
Sempre questa sera poi, ci sarà l’estrazione dei premi della Lotteria che vedrà consegnati 3 motori e i tender messi in palio dal Marina  Dorica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela: XIV Regata del Conero, trionfa l’equipaggio di Idrusa

AnconaToday è in caricamento