rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Volley

Una Clementina 2020 subito ambiziosa: 3-0 all’esordio contro Volleyrò

La vittoria della formazione marchigiana è il segno che può puntare alle posizioni di vertice

Palasport di Moie al massimo della capienza possibile, date le attuali restrizioni, per l’esordio in campionato della Clementina 2020. L’attesa è durata quasi due anni, pieni di ansie ed incertezze e adesso è il momento del primo passo verso la normalità. La sfida di ieri sera contro il Volleyrò Casal De’ Pazzi è stata l’ideale per ricominciare e misurare le effettive ambizioni di entrambe le formazioni. Le due squadre, infatti, si erano affrontate nelle semifinali promozione dello scorso campionato con il dominio della Clementina. Le capitoline, però, rappresentano sempre il meglio della pallavolo giovanile italiana con tre giocatrici vice campionesse mondiali under 18 reduci dal Messico, che lo stanno a dimostrare.

Una Clementina tutta nuova (con ben 8 innesti estivi) e tutta da scoprire, per continuare e perfezionare, se possibile, il percorso iniziato lo scorso anno. Nel primo set, Coach Secchi schiera la diagonale Gallazzo-Gotti, Soleti e Rossi in banda, Spadoni e Pomili al centro con Valoppi libero. Ebana contrappone: Batte-Viscioni, Bellia e Cabassa schiacciatrici, Atamah e Mariani al centro, Di Mario è il libero. La Clementina parte forte, molto forte, con le avversarie che invece sembrano soffrire un po’ il debutto, 9/4. Le jesine continuano a forzare il proprio servizio e proprio da qui sembrano cominciare i problemi per la squadra ospite che non riesce a proporre validi attacchi e, quando prova a forzare, si ritrova bloccata dal muro inesorabile di Pomili & co. Ebana cerca in panchina le soluzioni, ma il cammino di Gotti & c. rimane spedito e inarrestabile con un parziale mostruoso di 10 a 1, per l’entusiasmo dei tifosi della vallesina, ed un eloquente risultato finale di 25-12.

Nel secondo set Volleyrò si ricorda di essere una buona squadra e cerca di imporre il suo gioco, 3/5. Soleti e Gotti, però, non ci stanno e riportano subito avanti le marchigiane,10/7. Gli scambi sono lunghi ed il livello in evidente crescita.  La Battistelli-Termoforgia forza un po’ di più il servizio ed ottiene il break, 17/13. L’attacco dai nove metri, come lo definisce ormai il buon Lucchetta, è puro veleno per le ospiti e ancora un parziale di 9 a 1 affossa definitivamente le laziali, 22/14. Ospiti che hanno una vemente reazione finale che ormai non ti aspetti e che mette un po’ di paura a coach Secchi e alle sue ragazze. La rimonta si ferma, però, a quota 23, grazie ad un lungolinea piazzato e preciso di Soleti, 25/23.  

Nel terzo parziale, le due formazioni tornano in campo consapevoli della posta in palio in questo set e sfoderano la loro migliore pallavolo, con scambi molto belli e combattuti. Per un periodo si gioca solo al centro con Atamah da una parte e Pomili dall’altra che non si scambiano certo cortesie. Le romane hanno ridotto gli errori, mentre le marchigiane non sono più così decise al servizio e incisive in attacco. Si procede, così, a braccetto fino al 15/17 a favore delle ospiti, quando le esine riescono a procurarsi un buon break di 4 punti con Spadoni, Pomili e Gotti che le porta per la prima volta in vantaggio in questo set, 19/17. Volleyrò tenta in tutti i modi a rientrare, ma quando, due muri consecutivi di Pomili e Gotti sbarrano definitivamente la strada ad una mai doma Bellia, tutto il palasport di Moie si spella le mani per applaudire, 24/21. La standing ovation spetta però ad una splendida Adelaide Soleti che in pipe riesce a far insaccare il pallone della partita sul muro a tre avversario, 25/21.

Battistelli Termoforgia – Volleyrò Casal De’ Pazzi: 3-0 (25-12, 25-23, 25-21)

Battistelli-Termoforgia: Gallazzo 5, Gotti 13, Spadoni 7, Pomili 10, Soleti 12, Rossi 7, Zannini, Valoppi (L), Cardoni, Pizzichini, Polezzi. All. Secchi

Volleyrò Casal Dè Pazzi Roma: Batte, Bellia, Cabassa, Atamah, Mariani, Viscioni, Di Mario (L), Zuliani. All Ebana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Clementina 2020 subito ambiziosa: 3-0 all’esordio contro Volleyrò

AnconaToday è in caricamento