rotate-mobile
Volley

Testa a testa ma alla fine la spunta la Sabini: Dinamo ko 3-1

La 10^ giornata si arricchisce di una sfida tiratissima, quella tra Sabini Castelferretti e Dinamo Bellaria; i padroni di casa si aggiudicano i tre punti

Sfida da dentro o fuori al PalaLiuti in questa decima giornata. Padroni di casa reduci da settimane travagliate tra infortuni, quarantene e risultati avversi che hanno minato le certezze e le convinzioni dei ragazzi di coach Giangiacomi-Pigliapoco.

La Sabini parte bene mantiene un minimo vantaggio: alcuni errori dei locali tengono in partita i romagnoli che approfittano del pessimo tempo della muraglia biancazzurra. Licitra e Mariotti portano “la croce” e dopo essere arrivati ai vantaggi lo sprint è castelfrettese. Capitan Giaccaglia e compagni si sbloccano psicologicamente: Albanesi può variare maggiormente il proprio gioco grazie ad una ritrovata verve agonistica generale, tuttavia, una fase di rilassamento nel finale fa risorgere la Dinamo che mentalmente resta in partita nonostante lo schiaffo del secondo parziale.

I romagnoli dominano l’inizio del terzo set: coach Giangiacomi va su tutte le furie e prova a scuotere i suoi ragazzi con i cambi; i buoni ingressi di Corinaldesi, Gianmarco Pettinari, Palazzesi e del sempre prezioso Rinaldi in seconda linea portano addirittura il punteggio da 13-17 a 20-18. Tuttavia, ai locali manca ancora il colpo definitivo e Bellaria trova il controbreak approfittando della fallosità avversaria. Il quarto parziale è quello della paura: il gioco si spegne di intensità e gli ospiti ne traggono vantaggio per condurre costantemente nel punteggio. La Sabini con tanta tensione pian piano scopre la rimonta: l’ingresso anche di Mancinelli certifica una volontà di tutta la squadra di gettare il cuore, con grandi interventi difensivi, oltre gli ostacoli. Ultimi attimi di tensione nell’azione del secondo match-point, quando lo schiacciatore di prima linea romagnolo attacca in parallela per eludere il muro castelfrettese ma il pallone esce di pochi centimetri.

La Sabini spazza via la nebbia delle ultime settimane e con i suoi tifosi può esplodere di gioia. 3-1: è la vittoria dell’orgoglio castelfrettese di un gruppo che esordiente in categoria non vuol mollare di un centimetro. Si chiude nel migliore dei modi questo 2021, l’anno del ritorno della prima squadra di Castelferretti nei campionati nazionali. Nella seconda parte di stagione, però, occorrerà la miglior Sabini per spuntar fuori dalle sabbie mobili della classifica più equilibrata degli undici gironi della Serie B.

SABINI CASTELFERRETTI – DINAMO PALLAVOLO BELLARIA 3-1
SABINI: Albanesi, Beni, Corinaldesi, Galdenzi, Giaccaglia (K), Licitra, Mancinelli, Mariotti, Pettinari G., Pieroni, Rinaldi, Pettinari M. (L1), Palazzesi (L2). All. Giangiacomi- Pigliapoco.
DINAMO: Ciandrini, Pedrotti, Bandieri, Sampaoli, Virgili, Mussari, Cucchi, Evangelisti, Tosi-Brandi, Frascio, Morelli (L1), Sormani (L2). All. Fortunati-Botteghi
PARZIALI: 27-25/25-19/23-25/26-24
ARBITRI: Fabbri - LaTorre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa a testa ma alla fine la spunta la Sabini: Dinamo ko 3-1

AnconaToday è in caricamento