rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Volley

Prova di forza della Titan Service, la Sabini cede in 3-0

Non trova continuità la Sabini Castelferretti che sbatte sull'ostacolo Titan Service

Dopo la convincente prova della settimana scorsa a Porto Potenza Picena, la matricola Sabini non riesce ad avere continuità in questo campionato e cede con il massimo scarto all’esperto San Marino che dunque si conferma bestia nera dopo il 3-2 dell’andata. I biancazzurri tornano ad avere il referto al completo, tuttavia, Mariotti e Palazzesi sono ancora impossibilitati a scendere in campo mentre gli ospiti sono ai minimi termini d’organico tra Covid-19 e infortuni ma reduci dalla roboante vittoria sulla corazzata Pesaro. Coach Giangiacomi conferma il sestetto vittorioso contro Volley Potentino con la diagonale Pieroni-Beni, schiacciatori Mancinelli-Licitra e centrali Giaccaglia-Pettinari G. e libero Pettinari M.: inizio a strappi delle due formazioni ma gli ospiti si fanno notare per maggior precisione al servizio ed a muro; il solo Licitra tiene a galla i suoi compagni con attacchi convincenti ed il doppio cambio dei coach Giangiacomi-Pigliapoco con Albanesi-Corinaldesi scuote la Sabini che tuttavia è troppo passiva in ricezione ed a muro, fondamentale che darà forza ad un concreto San Marino per chiudere in proprio favore il primo set sul 19-25.

L’equilibrio prosegue anche nel secondo parziale: i locali, tornati con il sestetto iniziale, commettono ingenuità quando è il momento di allungare e così gli esperti ospiti, difendendo ogni palla, restano sempre in scia: sul 16-15 entra Albanesi in regia ma con una ricezione deficitaria, i castelfrettesi subiscono la concretezza a muro ed in attacco degli avversari che pian piano rimontano e conservano 3 punti di vantaggio da 16-19 a 22-25.

Sotto 0-2 nel conto parziali, prova a dire la sua anche Galdenzi, entrato nel finale del set precedente ma il copione non cambia: i biancazzurri sono in giornata no al servizio ed in attacco, fondamentale dove si mette in evidenzia in questo set il solo Rinaldi entrato al posto di Licitra; gli ospiti sono titanici nel fondamentale del muro da metà set in avanti e non lasciano possibilità di rimonta ai castelfrettesi che sono costretti ad incassare una pesante sconfitta casalinga contro un concreto ed esperto San Marino che, grazie a questi tre punti, sale in acque più tranquille della classifica. Dunque, gli “stranieri” tornano a vincere con il massimo scarto alla Piana dei Ronchi dopo 21 anni: nel gennaio 2001 espugnarono 3-0 il PalaLombardi, punteggio bissato anche al ritorno; tuttavia, i risultati non abbatterono la Sabini che vinse ugualmente il girone E di Serie B2 mentre per il San Marino i 6 punti furono un bottino decisivo per la salvezza.

Tornando al presente, questa sconfitta andrà assorbita in fretta per convincersi di poter prendere punti buoni per la classifica nelle prossime due trasferte ravvicinate a Collemarino (giovedì 24/2 nel recupero dell’XI^giornata contro l’Accademia Ancona) e a San Giovanni in Marignano (sabato prossimo).

SABINI CASTELFERRETTI – BEACH AND PARK VOLLEY TITAN SERVICE SAN MARINO 0-3
SABINI: Beni, Rinaldi, Corinaldesi, Albanesi, Galdenzi, Giaccaglia (K), Licitra, Mancinelli, Mariotti, Pettinari G., Pieroni, Pettinari M. (L1), Palazzesi(L2). All. Giangiacomi- Pigliapoco.
BEACH&PARK VOLLEY: Frascio, Rondelli (K), Bernardi, Carigi, Borghesi, Ricci, Zonzini, Bacciocchi (L). All. Mascetti-Mussoni.
PARZIALI: 19-25/22-25/18-25
ARBITRI: Albergamo-Magnani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova di forza della Titan Service, la Sabini cede in 3-0

AnconaToday è in caricamento