rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Volley

Pieralisi Pan-Clementina, si respira già aria di derby: come stanno le due squadre

B1 femminile: due inizi di campionato completamente diversi, ma le sfide cittadine non sono come tutte le altre

Due stati d’animo diversi, ma i derby sono un discorso a parte: sabato 30 ottobre andrà in scena l’atteso derby anconetano della Serie B1 femminile di volley, Pieralisi Pan Jesi contro Clementina 2020, due formazioni che hanno cominciato in modo completamente diverso il loro campionato. Da una parte ci sono le padrone di casa della Pieralisi, ancora all’asciutto dopo la doppia sconfitta contro due formazioni romane come Pomezia e Volleyrò, dall’altra c’è la Battistelli Termoforgia, forte del punteggio pieno in questo girone E.

Clementina 6 punti, Jesi zero: basterebbe questa premessa per pronosticare il risultato finale del prossimo match, ma la pallavolo non è mai uno sport scontato, soprattutto se si esaminano gli incontri già disputati. La Pieralisi Pan parte con gli sfavori del pronostico, eppure le sue sconfitte sono state fin troppo eccessive nel punteggio. All’esordio con Pomezia meritava di conquistare almeno un set e c’è stato grande rammarico per i primi due parziali ceduti ai vantaggi (26-24 e 28-26), mentre la trasferta di Casal De’ Pazzi ha riservato altra sfortuna. Contro Volleyrò, infatti, le jesine sono riuscite ad aggiudicarsi il primo set per poi mollare la presa alla distanza.

Coach Sabbatini dovrà ripartire proprio da questi parziali disputati con grande grinta e soprattutto dalle giocatrici che finora hanno garantito qualità e quantità, come ad esempio Erica Paolucci e Talita Milletti. Per quel che riguarda la Clementina, invece, il suo primo posto (in coabitazione con Perugia, Capannori e Castelfranco) non stupisce. È una formazione costruita per occupare proprio queste posizioni e i primi due match di campionato hanno confermato le buone impressioni della preparazione. Al debutto contro Volleyrò non c’è stata alcuna emozione e il 3-0 finale non è stato mai messo veramente in discussione dalle romane, mentre con Civitavecchia (prima trasferta stagionale) la Battistelli Termoforgia si è dimostrata matura e mai doma.

Il primo set vinto dalla Margutta CivitaLad avrebbe scatenato una crisi di nervi in qualsiasi altra squadra, ma la Clementina è diversa. Le ragazze di coach Secchi si sono rimboccate le maniche e hanno rimontato le padrone di casa, resistendo anche all’assalto del quarto set (vinto per 26 a 24) grazie alla sontuosa prestazione di Adelaide Soleti (25 i punti a referto). Per la pallavolo anconetana sarà una grande giornata di festa, mancano ancora 4 giorni, ma nell’aria si respira già il clima di sfida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieralisi Pan-Clementina, si respira già aria di derby: come stanno le due squadre

AnconaToday è in caricamento