rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Volley

La Pieralisi Jesi lotta come una leonessa, perde al tie-break ma può ancora sperare nella Serie A2

Sconfitta per 3-2 al PalaTriccoli contro Fasano in un match non adatto ai cuori deboli: la promozione si deciderà la prossima settimana ad Altino

La Pieralisi Jesi si batte come ha abituato i propri tifosi, a vincere però è la Pantaleo Fasano dopo oltre due ore e mezza di gara. La classifica vede ora le pugliesi a 3 punti, Altino a 2 e Jesi a 1, dunque sarà decisivo il match del prossimo weekend tra la Pieralisi e le abruzzesi. È subito grande battaglia in campo, il clima play-off si avverte sia sugli spalti gremiti che nel rettangolo di gioco. Grande adrenalina ed agonismo, con la Pieralisi che inizia meglio (7-3) e la Pantaleo che non si lascia intimorire (11-11).

Le jesine ripartono con Moretto, crescono a muro e fanno male con il servizio, il vantaggio torna a crescere: 20-14. Le fasanesi resistono e si fanno pericolose, sono più precise in attacco e spingono con il servizio: 23-22. E' proprio da un errore in battuta che arriva il set-ball che la Pieralisi non si lascia sfuggire e concretizza subito con Paolucci dalla seconda linea. Nel secondo, il ritmo della sfida resta altissimo, la Pieralisi prova più volte a fuggire (12-10 e 18-16) senza trovare l'allungo decisivo (18-18).

Con Castellucci Jesi riesce a costruirsi due palle set (24-22) ma Fasano resta lucida e con caparbietà trova il pareggio a muro (24-24) e con Di Diego il guizzo sul finale che vale l’1-1. Nel terzo parziale, si rinnova il serrato testa a testa (10-10), con la Pieralisi che riesce a restare avanti per larghi tratti (13-11 e 18-16) fino a trovare grazie a Moretto, Castellucci e Paolucci un promettente vantaggio sul 24-22. Fasano non molla e ribalta la situazione (24-25), spinta dalla solita Di Diego e favorita da alcune ingenuità jesine sul finale, portandosi in vantaggio 1-2. Nel quarto set, la Pieralisi dopo una lunga rincorsa si conquista il diritto di giocarsi il tie-break.

Fasano difende tutto e contrattacca con efficacia (5-10) mentre Jesi pare accusare il colpo del terzo set. Sul 15-15 la Pieralisi mette in campo tutto il suo cuore: con un lungo e ottimo turno di battuta di Castellucci va ad allungare (22-17), cresce a muro e manda fuori giri le avversarie (23-18). Peretti conquista la palla set e Soleti manda in rete il suo attacco: siamo al quinto! Dopo l'iniziale equilibrio (3-3), le ospiti allungano: si va al cambio di campo sul 4-8. La Pieralisi resta aggrappata al match (8-9) ed il risultato è apertissimo fino alla fine. Grandi difese, contrattacchi, lo spettacolo non manca al PalaTriccoli: 10-11. Moretto tiene sempre in scia la Pieralisi (12-13 e 13-14) ma Fasano ha sangue freddo e non fallisce la palla match. Il tabellino del match:

PIERALISI JESI-PANTALEO PODIO FASANO 2-3 (25-22, 25-27, 25-27, 25-20, 13-15)

JESI: Quinteros n.e., Girini (L2), Cecconi (L1), Pepa n.e., Paolucci 11, Peretti 4, Castellucci 18, Marcelli n.e., Miecchi n.e., Pomili 7, Milletti 11, Moretto 25. All. Sabbatini

FASANO: Antonaci 14, Di Diego 12, Mollica (L2), Fatticcioni, Negro 9, Marsengo 1, Rizzo n.e., Barbolini 20, Morabito n.e., Albano 14, Martilotti n.e., Pisano (L1), Soleti 18. All. Totero

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pieralisi Jesi lotta come una leonessa, perde al tie-break ma può ancora sperare nella Serie A2

AnconaToday è in caricamento