rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Volley

Nef Osimo, il tie-break è amaro, vince Us Volley '79

La Nef Osimo si porta in vantaggio di due set ma poi crolla e subisce la rimonta letale dell'Us Volley '79 che si prende due punti

LA NEF Osimo subisce la rimonta, dopo essere stata in vantaggio per due set a zero, dalla U.S. Volley 79 perdendo al tie-break 2-3. Davanti al proprio pubblico la squadra di coach Roberto Masciarelli, dopo l’ultima sconfitta esterna, cercava il riscatto contro il team di Civitanova, il quale veniva da un ottimo momento di forma confermato dall’ultima netta vittoria esterna in Romagna. I “senza testa” si sono presentati all’appuntamento privi del palleggiatore Riccardo Cremascoli, sostituito all’ultimo dal rientrante Amedeo Gagliardi che ha dismesso per una sera i panni del direttore sportivo.

Primo set equilibrato con i padroni di casa che mantengono un leggero vantaggio, poi si mettono in evidenza sia Polidori che Valla e LA NEF, grazie ad un paio di schiacciate di Stella e l’ultimo ace di Silvestrelli, porta a casa il primo set: 25-22.

Inizio secondo set all’insegna di Stella, che con 3 ace consecutivi mette LA NEF Osimo subito davanti, mentre Valla non è da meno con altrettanti ace che portano i padroni di casa avanti per 10-4. L’U.S. Volley 79 prova a rimanere in scia con Ramadori, Chiarini M. e Leoni, autori di buone giocate sia in attacco che a muro, ma i biancoblu ottengono anche il secondo set grazie ad un arrembante Polidori, col punteggio di 25-16.

Terzo set con gli ospiti che partono forte con Chiarini M. e Chiarini G. 7-3. Silvestroni con Di Martino a muro sono decisivi e gli osimani recuperano lo svantaggio, portandosi in vantaggio con un ace di Stella per 12-11. Set in equilibrio fino alla fine, con l’U.S. Volley 79 che si porta sull’1-2 grazie a Leoni e Chiarini G. ancora decisivi in questa frazione.

Quarto set equilibrato, se per gli ospiti si fanno notare Leoni e Chiarini G, Valla e Silvestroni non sono da meno, punteggio di 10-10. Ramadori e i fratelli Chiarini, grazie anche a degli errori dei “senza testa”, ottengono anche il quarto set col punteggio di 25-22.

Tie-break all’insegna dell’equilibrio tra le due compagini, ma LA NEF Osimo è distratta: Chiarini G. e Ramadori a muro riescono nella rimonta, con gli ospiti che si impongono al tie-break per 9-15.

 “Senza il palleggiatore principale è stata una grande pecca, – esordisce coach Roberto Masciarelli – dopo il secondo set non abbiamo avuto più nell’attacco il giusto apporto, con delle letture di muro dei nostri centrali non all’altezza della situazione.”

LA NEF OSIMO – U.S. VOLLEY 79 2-3 (25-22; 25-16; 22-25; 22-25; 9-15)
LA NEF OSIMO: Cremascioli, Genovesi, Silvestroni 5, Stella 17, Schiaroli, Valla, Silvestrelli 14, Vignaroli, Di Martino 2, Di Nisio, Caciorgna 1, Polidori 9, Gagliardi All. Masciarelli
U.S. VOLLEY 79: Radamori 12, Gulli, Medei 9, Menichelli 3, Areni, Faini 4, Gatto, M. Chiarini 5, Lucarini, G. Chiarini 14, Spescha, Areni, Leoni 10, Bernacchini All. Baleani
Arbitri: Rosignoli Marco e Colucci Claudia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nef Osimo, il tie-break è amaro, vince Us Volley '79

AnconaToday è in caricamento