rotate-mobile
Volley

La Nef Osimo cede al tie-break alla Paoloni Macerata

È fatale il tie-break per la New Osimo e contro la Paoloni Macerata non va oltre la conquista di un punto

LA NEF Volley Libertas Osimo si arrende al tie-break alla Paoloni Macerata. Al termine di una sfida tirata e combattuta su ogni pallone, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli vedono sfumare il successo per 3-2 in una gara che era stata incanalata nei binari giusti.

Infatti i “senza testa” erano riusciti a portarsi sul 2-0 grazie al successo nei primi due set (19-25 e 21-25), con autorità e determinazione, in due frazioni tutto sommato combattute. I padroni di casa hanno poi sfoderato una reazione importante che li ha portati a recuperare l’iniziale svantaggio con autorevolezza, (25-16 e 25-18), per poi chiudere la pratica al tie-break sul 15-9. Per i biancoblu arriva la prima sconfitta in campionato, anche se la classifica li vede a quota 6 a ridosso delle prime posizioni.

“Eravamo partiti bene riuscendo a mettere il match nei binari giusti – commenta coach Masciarelli – Poi Macerata ha avuto una reazione importante ed ha cominciato a sbagliare poco, o nulla. Questa cosa ci ha messo in difficoltà ed abbiamo accusato il colpo, complice anche una serata non troppo brillante di alcuni nostri giocatori. Nelle partite punto a punto poi è importante la gestione dei momenti, e su questo aspetto dobbiamo migliorare.”

PAOLONI MACERATA – LA NEF OSIMO 3-2 (19-25; 21-25; 25-16; 25-18; 15-09)
PAOLONI MACERATA: Tobaldi (K) 16, Biagetti 14, Carloni 1, Calistri 5, Uguccioni 12, Leoni (L), Persichini 7, Stella C. 11, Giavelli 1. Non entrati: Latini, Storani, Bravi. All. Giganti
LA NEF OSIMO AN: Vignaroli 9, Schiaroli (L1), Cremascoli 7, Silverstrelli 12, Polidori 1, Caciorgna 8, Di Martino, Stella A. 11, Silvestroni 14, Valla 5. Non entrati: Di Nisio, Genovesi, Sparaci (L2). All. Masciarelli – Baldoni
Arbitri: Cocco Alessio di Chieti e Fabri Emanuela di Pescara

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nef Osimo cede al tie-break alla Paoloni Macerata

AnconaToday è in caricamento