rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Volley

Tra Loreto e Sabini Castelferretti è battaglia vera: 3-1

La spunta la Nova Volley Loreto contro la Sabini Castelferretti in una battaglia lunga quattro set

La Sabini lotta, getta il cuore oltre l’ostacolo ma alla fine cede 3-1. Peccato non aver risposto alla vittoria del Volley Potentino per gli anconetani che battendo 3-1 San Marino si porta a 3 punti dai castelfrettesi, il margine minimo che al fischio finale del campionato servirebbe alla Sabini per salvarsi senza spareggio.

Castelferretti parte con Mancinelli-Licitra schiacciatori, Giaccaglia-Galdenzi centrali, Albanesi-Beni diagonale alzatore-opposto e Maicol Pettinari libero. Licitra vola altissimo in attacco favorendo la buona partenza della Sabini che arriva ad un vantaggio di 16-12, ma i mariani, trascinati dall’ex Torregiani (a Castelferretti in prestito per l’Under 18 2016-17) reagiscono colpo su colpo; nel finale un altro ex, Sansonetti (in biancazzurro con l’Under 16 2016-17) segna la parità riaprendo l’esito del set che si concluderà ai vantaggi per i locali. Iniziale equilibrio ad inizio secondo parziale quando la NovaVolley sembra prendere un importante break ma sotto 9-12 la Sabini reagisce con grande agonismo in difesa e gli ingressi di Palazzesi, Pieroni e Corinaldesi danno slancio per la rimonta: biancazzurri avanti 16- 14, vantaggio che sarà incrementato nel finale, concluso da un tap-in di Giaccaglia.

Terzo set dall’andamento simile al primo con la Sabini dominante nella parte centrale del set perché la maggiore precisione in seconda linea permette ad Albanesi di giocare sul velluto; tuttavia, dopo un mancato aces concesso alla Sabini dalla coppia arbitrale, sarà il punto dai nove metri di Sansonetti ad indirizzare un altro epilogo ai vantaggi che sarà chilometrico. Il doppio cambio della diagonale palleggiatore-opposto biancazzurra porta benefici nella fase di contrattacco così come l’ingresso di Gianmarco Pettinari (per Galdenzi). A quota 30 non è ancora arrivato l’esito del set: si capisce che il verdetto si giocherà in questo parziale. Rinaldi entra per Licitra irrobustendo la seconda linea e trovando due punti pesanti in attacco. Un punto dai nove metri dubbio concesso dagli arbitri a Loreto ribalta l’inerzia dei set-points. Alla soglia dei 40 punti un millimetrico attacco fuori di Giaccaglia fa pendere la bilancia sulla NovaVolley che la spunta 41-39.

Squadre al cambio-campo accolte dagli applausi dei rispettivi tifosi. Però ovviamente l’inerzia mentale ora è tutta dalla parte dei mariani su una Sabini scarica: l’8-2 neroverde è un preludio ad un set a senso unico per i locali che chiuderanno con ampio margine per vincere 3-1 e vendicando così la rocambolesca sconfitta dell’andata. Castelferretti si lecca le ferite ma pur uscendo dal campo con zero punti, deve avere tutta la fiducia necessaria per ottenere sabato prossimo i tre punti che significherebbero proseguire l’avventura in Serie B Nazionale, il capitolo più lungo della storia societaria che ha recentemente tagliato il traguardo dei 56 anni.

NOVAVOLLEY LORETO – G.S. PALLAVOLO SABINI CASTELFERRETTI 3-1
NOVAVOLLEY: Buscemi 6, Sansonetti 2, Pulcini 6, Torregiani 18, Alessandrini, Ulisse, Cozzolino, Mazzanti, Dignani (L1), Vallese (L2). All. Ippoliti.
PALLAVOLO SABINI: Albanesi 2, Beni 12, Corinaldesi 1, Galdenzi 3, Giaccaglia (K) 9, Licitra 14, Mancinelli 22, Mariotti, Pettinari G. 2, Rinaldi 2, Pettinari M. (L1), Palazzesi (L2). All. Provinciali.
PARZIALI: 29-27/21-25/41-39/25-16
ARBITRI: Galteri-Rosignoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra Loreto e Sabini Castelferretti è battaglia vera: 3-1

AnconaToday è in caricamento