rotate-mobile
Volley

Serie B maschile, la Nova Volley Loreto ha fatto un passo indietro

Coach Giombini è critico verso i suoi ragazzi: "Serata negativa con un atteggiamento che non è coerente col nostro percorso di crescita"

Ogni partita una novità per la Nova Volley Loreto che, contro la Paoloni Macerata, ha gettato nella mischia il giovane centrale Alessandro Giannini, classe 2005, anch’egli prodotto del vivaio neroverde e da oltre un mese aggregato stabilmente alla prima squadra. Primi punti in serie B per lui, entrato a metà del secondo set facendo vedere buone cose e mettendo a referto anche tre punti, tutti a muro. Resta lo 0-3 subito dai loretani incappati in una serata complessivamente negativa.

“Eppure non eravamo partiti male – dice coach Giombini – nonostante una settimana complicata e il rientro di Campana dall’infortunio che ha stretto i denti dimostrando di avere grande voglia di dare il suo contributo alla squadra”.

Il tecnico della Nova Volley punta però l’accento sull’atteggiamento dei suoi che ha determinato poi l’andamento del match. “Sicuramente un passo indietro rispetto al nostro percorso di crescita pur riconoscendo i meriti alla Paoloni che è una squadra solida con un’identità di gioco precisa, che sbaglia poco”. “Noi però dovevamo fare di più in termini di coraggio e di selezione dei colpi d’attacco, accettando azioni lunghe senza forzare le conclusioni” – assicura il tecnico dorico.

La lotta salvezza è più che mai aperta con il punto conquistato sia da Civitanova che da San Giovanni in Marignano. I romagnoli hanno agganciato Torregiani e compagni a quota 16 a due punti da Modugno.

“Questa prima parte del girone di ritorno ci vede opposti a squadre di alta classifica. Dopo Molfetta e Macerata sabato avremo Potentino poi Sabini, Osimo e Ancona. Gli scontri diretti arriveranno ma a quelli dovremo giungere con qualche punticino ottenuto anche fuori pronostico così da ritrovare la necessaria fiducia e senza avere l’acqua alla gola che toglie serenità. Ci lavoreremo e dobbiamo tutti pretendere da noi stessi qualcosa di più”.

Per quanto riguarda il settore giovanile, trasferta vincente a Jesi per la Om Pelati serie D maschile di coach Calamante così come per 1’ Divisione Maschile di coach Martinelli a Senigallia. Solo un punto invece per 1’ Divisione Femminile a Castelfidardo. Doppio successo in due giorni per la 3’ Divisione che finora è andata sempre a punti nelle 7 partite giocate perdendo solo all’esordio al tiebreak. Per la Serie D sabato c’è l’impegno interno contro Macerata, 1’ Divisione in campo venerdì in casa contro Fabriano mentre le ragazze saranno ospiti della capolista Cus Ancona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B maschile, la Nova Volley Loreto ha fatto un passo indietro

AnconaToday è in caricamento