Domenica, 17 Ottobre 2021
Volley

Clementina 2020, si procede a ritmi serrati per una partenza sprint in campionato

La B1 è alle porte (manca poco più di una settimana) e le ragazze di coach Secchi stanno mantenendo altissima la concentrazione

L’inizio del campionato è ormai alle porte, e in casa Battistelli Termoforgia si procede a ritmi serrati per arrivare pronti al debutto in questa stagione 2021/22. Preparazione fisica, allenamenti e amichevoli si susseguono senza sosta e le ragazze di coach Secchi tengono bene in passo, prendendo confidenza con il nuovo assetto e le indicazioni dello staff.  Per testare il livello raggiunto, niente di meglio che qualche amichevole e, mai come quest’anno, la Clementina 2020 ne sta disputando in gran quantità: Trevi, Forlì, Jesi, Porto Sant’Elpidio in gare di andata e ritorno.

A che punto siamo? Lo abbiamo chiesto direttamente a Luca Secchi. "Stiamo procedendo bene, ma forse non bene come avrei voluto, per certi versi. Nel senso che avrei aver avuto la possibilità e il tempo di allenarci di più, ma il calendario è questo e cercheremo di ottimizzare al massimo i giorni che ci rimangono. Siamo ancora un po’ indietro nell’organizzazione dei sistemi e nella coordinazione di squadra. La disponibilità al lavoro vedo che è sempre molto alta e di questo sono assolutamente molto contento. Per ora stiamo lavorando principalmente sulla fase break, ed è li che abbiamo concentrato quasi tutta l’attenzione fino alla settimana scorsa".

L'allenatore ha poi proseguito: "Ora stiamo affinando la ricezione, dove abbiamo ancora molto margine di miglioramento, poi lavoreremo anche sull’attacco. Abbiamo un’ottima squadra in battuta e sto vedendo grandi capacità individuali in difesa. Quello che sto vedendo in allenamento mi conferma la mia idea che avevo fin dalla campagna acquisti, ovvero che mai come quest’anno tutto il gruppo sarà utile alla causa e non vedo una squadra di titolari e riserve predefinite. Ogni ragazza ha caratteristiche diverse che potremmo sfruttare di volta in volta e questo trasformismo ci permetterà di gestire al meglio situazioni di difficoltà. Dalle amichevoli sto avendo risposte buone, forse sopra alle aspettative considerando le cose su cui ci stiamo allenando. Fatichiamo ancora in fase di attacco ma, come dicevo, ci stiamo ancora lavorando e sono fiducioso che già dalle prime partite se ne vedranno i frutti".

Appuntamento con il primo fischio di inizio SABATO 16 OTTOBRE a Moie alle ore 18 con la partita contro Casal De’ Pazzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clementina 2020, si procede a ritmi serrati per una partenza sprint in campionato

AnconaToday è in caricamento