Volley

Clementina 2020, mercato ricco per una B1 di grande livello

La formazione marchigiana potrà contare su reparti rinnovati con intelligenza per un campionato ambizioso

Gli appassionati degli anni Ottanta conosceranno alla perfezione gli spot del Mulino Bianco di quel periodo, in particolare quelli che avevano come protagonista la simpatica Clementina. Si trattava della ragazza amata da un altrettanto buffo mugnaio che è rimasta ben impressa nella memoria di tanti per la sua golosità. Non è meno affamata un’altra Clementina, vale a dire la squadra di pallavolo di Castelbellino che vuole affrontare la stagione 2021-2022 con grande convinzione dei propri mezzi. Per la Battistelli Termoforgia non è stata una estate semplice, tanto è vero che in molti hanno parlato di una vera e propria odissea.

La Pallavolo Aragona è riuscita ad essere reintegrata in A2 e per la formazione marchigiana si sono riaperte le porte della B1. Il debutto in campionato è in programma per il prossimo 16 ottobre, quando Clementina 2020 Volley ospiterà un’avversaria agguerrita e di tutto rispetto come Volleyrò Casal De’ Pazzi. Luca Secchi è il tecnico che cercherà di plasmare al meglio questo gruppo, ma come si è svolto di preciso il mercato della società anconetana? Non mancano i volti nuovi, dunque vale la pena saperne un po’ di più. Gli annunci estivi sono terminati con il completamento del reparto d’attacco, per la precisione l’arrivo di Adelaide Soleti, schiacciatrice pugliese di 24 anni che ha avuto la possibilità di saggiare la Serie A2.

La rosa, poi, è stata arricchita da Sofia Spadoni, centrale urbinate, classe 1996, che ha già affrontato un percorso sportivo di tutto rispetto. Tra le nuove schiacciatrici figurano anche Marta Pizzichini, nativa di Ancona che ha già indossato questi colori (a Moie) nel 2018 e nel 2020, e Isabella Rossi, 24enne milanese che ha girato tutto il centro-nord, giocando in tantissimi campi. Sono nuove anche le alzatrici di Clementina Volley: Leonor Polezzi (classe 2003) e Sonia Galazzo (1997) sono le giocatrici chiamate a servire nel migliore dei modi il reparto d’attacco.

Proprio Polezzi si è detta più che soddisfatta di questa scelta: “Avevo voglia di provare esperienze nuove, di crescere anche in altre realtà. Mi hanno parlato molto bene di questa società e dell’allenatore, per cui non ho avuto dubbi ed ho accettato la proposta con entusiasmo. Il mio obiettivo personale è quello di migliorare il più possibile e dare il mio contributo alla squadra per raggiungere i migliori risultati”.

Alessia Pomili è un altro dei nuovi punti di riferimento del roster marchigiano: proviene dalla Pieralisi Jesi e ha potuto capire che cosa significa affrontare un campionato di Serie A. Infine, la gioventù sfrontata è parte integrante di questo progetto, una consapevolezza ben esemplificata dalla 18enne Sofia Valoppi, il primo tassello della Clementina 2021-2022, un libero che può già garantire un sicuro affidamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clementina 2020, mercato ricco per una B1 di grande livello

AnconaToday è in caricamento