rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Volley

B1: la Pieralisi Jesi stenta soltanto nel primo set e vince in rimonta con Isernia

Una vera e propria battaglia quella tra le marchigiane (alla seconda vittoria stagionale) e il fanalino di coda molisano

La Pieralisi Pan Jesi vince una bella battaglia al PalaTriccoli: ci mette cuore, rabbia e tanta pazienza per avere la meglio di un’avversaria che vende cara la pelle. La partita inizia sul filo dell’equilibrio (6-6) poi Isernia concretizza il primo strappo grazie a qualche errore di troppo delle padrone di casa (7-10). Sabbatini chiama il doppio cambio sul 7-12 (dentro Pepa e Bazzani) per cambiare l’inerzia della gara. La Pieralisi Pan soffre in ricezione ma recupera: Paolucci sigla il 14-17. Le ospiti puntano su Darco (17-21) mentre le padrone di casa rimontano con Paolucci (19-21).

Milletti tiene in partita la formazione jesina (21-23) ma poi sbaglia sul set-ball. La risposta della Pieralisi Pan è perentoria all’inizio del secondo parziale: sul 10-2 il tecnico ospite ha esaurito già i time-out a sua disposizione. Isernia tuttavia non molla (10-6). Pirro sale in cattedra e infila tre ace (14-6) e Paolucci allunga sul 16-10. L’Europea 92 resta aggrappata alle avversarie (16-13) che tornano ad allungare con una fast di Canuti (19-14). Marcelloni, entrata per Milletti, chiude sottorete per il 22-16 quindi Malatesta infila due punti che valgono il primo set-ball, chiuso subito a muro per il meritato 1-1. Nel terzo set, la Pieralisi Pan rompe l’iniziale equilibrio (6-6) grazie al suo capitano: Marcelloni conquista in attacco il 9-7 e poi mette a segno due ace per l’11-7.

La striscia positiva continua ed il tecnico ospite chiama il suo secondo time-out sul 15-9. Isernia si ritrova, insiste con la battuta e Jesi è meno incisiva: 15-13. Marcelloni e compagne respingono gli assalti avversari e allungano di nuovo sul 22-16 con Malatesta e Canuti. Qualche imprecisione di troppo nella seconda linea jesina riavvicina pericolosamente le squadre: 23-22. Il finale non è per deboli di cuore. La Pieralisi Pan conquista la prima palla set (24-22) ma poi subisce un break pesantissimo consegnando il set-ball alle ospiti: 24-25. La battuta in rete di Orazi riporta la parità (25-25), Canuti conquista un’altra palla set (26-25) con il servizio e poi sbaglia quello successivo (26-26). Pirro sblocca la situazione con rabbia e lucidità.

Dopo un ottimo avvio (6-1), le jesine rallentano tanto che si arriva alla parità: 10-10. Un paio di errori delle ospiti ed una conclusione di Canuti rilanciano la Pieralisi Pan (13-11). Pirro tiene a bada la rimonta delle avversarie sempre agguerrite (15-13 e 18-15). L’ace di Durante ed il muro di Marcelloni fanno decollare le jesine (20-15) che difendono il vantaggio e vanno a chiudere con Malatesta una gara vinta con il carattere e la voglia di lottare in ogni scambio. Il tabellino del match:

PIERALISI PAN JESI-EUROPEA 92 ISERNIA 3-1 (21-25, 25-17, 28-26, 25-18)

PIERALISI PAN JESI: Cecconi (L), Usberti n.e, Pepa, Paolucci 6, Pirro 21, Durante 4, Canuti 20, Malatesta 13, Bazzani, Milletti 2, Marcelloni 5. All. Sabbatini

EUROPEA 92 ISERNIA: Natalizia, Pellecchia, Mandò 5, Moretti n.e., Corridori 4, Dallamico 3, Orazi 10, Mazzoni 10, Marra (L), Darco 9, Baffa n.e. All. Montemurro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Pieralisi Jesi stenta soltanto nel primo set e vince in rimonta con Isernia

AnconaToday è in caricamento