rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Volley

B1: la Clementina 2020 non si ferma più, vinto anche lo scontro salvezza contro Cesena

Le marchigiane sono riuscite a espugnare al tie-break il Carisport, uno dei campi più ostici del girone D

Clementina 2020 ancora corsara in trasferta, riesce ad imporsi sul difficilissimo campo di Cesena, che metteva di fronte due dirette concorrenti per la salvezza. Fine del girone di andata e quinto successo per le jesine, tutti conquistati per 3 a 2, a dimostrazione delle difficoltà esplicite di questo raggruppamento, ma anche della enorme volontà e tenacia delle clementine nel voler rimanere aggrappate con le unghie e con i denti alla categoria. Dopo aver pagato con la sconfitta del primo set un po’ di tensione e nel finale, alcune decisioni arbitrali tutte sfavorevoli, nel secondo, le jesine si sciolgono e conquistano il pareggio con una parte conclusiva del parziale a dir poco strepitosa, Bovolo, Ciccolini, Catani, Pizzichini imprendibili e il libero Falcone che blinda il suo terreno di pertinenza.  Risultato, un 11 a 0 capace di lasciare senza fiato sia le giocatrici che il numeroso e competente pubblico di Cesena.

Il terzo set vede le ospiti anconetane dominare ancora per lunghi tratti, con le due centrali Catani e Pizzichini grintose e propositive. Questa volta, però, sono le romagnole a tirar fuori un finale irresistibile. La Clementina si lascia stordire da questa irrefrenabile rimonta e lascia alle locali un set che grida ancora vendetta. Nel quarto la Angelini sembra ormai padrona del campo, ma non tiene conto dello spirito guerriero delle clementine che combattono, recuperano, tornano sotto, ma non mollano di una virgola. Capitan Saveriano guida con precisione le sue che, con una spallata finale di Sconocchini, ottengono il meritato tie-break. Set di spareggio che la Clementina conduce fin dall’inizio con autorità, attaccando da tutte le zone del campo e cambiando terreno di gioco con un rassicurante vantaggio 5-8. Il vantaggio delle ospiti cresce ancora fino al doppiaggio delle avversarie 6-12.

Sembra fatta, ma questa partita ha insegnato tutto meno che la certezza del risultato finale. Cesena tenta il tutto per tutto e si avvicina pericolosamente 11-13, grazie anche a qualche errore delle clementine. Ci pensano l’eroica Bovolo e la coraggiosa Pizzichini di questa sera a regalare alle marchigiane la grande soddisfazione della terza vittoria consecutiva, 12-15. Partita a tratti non bellissima dal punto di vista tecnico, ma carica di una passione straordinaria, dove la tensione si tagliava a fette e ogni pallone veniva giocato come fosse l’ultimo e tenuto in vita fino all’impossibile. Squadre che si sono equivalse sia nelle belle giocate che nei momenti di poca lucidità, ma che hanno proposto al pubblico di entrambe le fazioni uno spettacolo avvincente ed appassionante.

La Angelini Cesena ha pagato sicuramente l’assenza dell’infortunata Benazzi, ma ha trovato la serata magica sia della nuova arrivata Pinali che dell’altra schiacciatrice Parise. La Clementina 2020, finalmente con l’organico al completo, ha cominciato ad esprimere tutto il proprio potenziale e con il cuore e molta determinazione ha iniziato a raccogliere i frutti del proprio lavoro, permettendosi di portare a casa due punti molto importanti per la classifica e soprattutto per il morale. Chiudere bene il girone di andata sarà fondamentale per sfruttare la sosta imminente di due weekend consecutivi e prepararsi al meglio per quello di ritorno. Il tabellino del match:

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA – CLEMENTINA 2020 VOLLEY  2-3 (25-22 – 15-25 – 25-23 – 22-25 – 12-15)

CESENA: Calisesi (L1), Parise 26, Di Arcangelo 4, Gennari, Pasini, Pinali 23, Polletta 6, Guardigli 14, Conficoni, Caniato 7; ne: D’Aurea, Bellini, Evangelisti (L2). All. Lucchi.

CLEMENTINA 2020: Pizzichini 18, Sconocchini 11, Saveriano 4, Ciccolini 11, Bovolo 25, Catani 14, Fedeli, Gotti, Valentini, Villani, Falcone (L1), Bastari (L2). All. Mucciolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Clementina 2020 non si ferma più, vinto anche lo scontro salvezza contro Cesena

AnconaToday è in caricamento