rotate-mobile
Volley

B1. La Clementina 2020 annulla anche la corazzata Imola: è il 4° successo consecutivo

Marchigiane inarrestabili e in costante crescita, come dimostrato dai parziali eloquente contro una delle candidate ai play-off

La diciottesima di campionato propone, per la Clementina 2020, una sfida a dir poco impegnativa, con la terza forza del campionato. All’andata, ad Imola, si uscì sconfitti con un netto 3-0. A fine partita, quindi, quali aggettivi si possono usare per descrivere la prestazione di Saveriano e compagne di fronte ad una quotata e ambiziosa Clai venuta nelle Marche alla ricerca del terzo successo esterno consecutivo? Semplicemente fenomenale, così fenomenale e straordinaria da rasentare la perfezione. Un 3 a 0 netto, pieno ed ineccepibile, tanto che nei tre set le avversarie non hanno mai raggiunto i 20 punti. Nei tre parziali la lotta è stata sempre accesa, intensa e a volte anche aspra. Senza esclusione di colpi, con azioni lunghissime ed entusiasmanti che hanno appassionato il pubblico del PalaMartarelli. Gli attacchi e le difese di ottima fattura ed eccezionale potenza si sono susseguiti continuamente. Le clementine, però, non sono mai calate di intensità ed energia, mentre le ospiti, perfettamente in gioco fino alla metà di ogni set, sono crollate inesorabilmente sotto i colpi micidiali delle varie Bovolo, Sconocchini, Fedeli, Pizzichini, e Catani. Mirabilmente guidate dal palleggio magico di capitan Saveriano, dalle difese fatate di Falcone, e dal contributo preziosissimo di Valentini e Ciccolini.

Primo set. La lotta è aperta e accesa fin dall’inizio, con affondi potenti e precisi da entrambe le parti, 6/6. Nessun errore e ogni punto è il frutto di azioni d’attacco studiate ed eseguite con precisione e maestria, 9/9. Il servizio teso e potente di Missiroli rompe l’equilibrio e la Clai ottiene il suo primo break 10/12, che però dura poco, perché Bovolo riporta subito le squadre in parità. Il primo break di Clementina è sull’ace di Sconocchini, 16/14. Il ghiaccio è rotto e la Formazione di coach Mucciolo non si ferma più, con Fedeli e Bovolo che costringono Caliendo al suo secondo time-out, 19/15. Adesso le marchigiane comandano il gioco a proprio piacimento, mentre le imolesi tentano con difese disperate di fermare le sferzate jesine, ma non c’è nulla da fare e il distacco aumenta inesorabilmente, 24/17. Il parziale termina sull’errore al servizio di Missiroli, 25/18.

Secondo set. Il buon momento delle jesine continua anche all’inizio del secondo parziale, 5/2. Imola, però, non è l’ultima arrivata, comincia ad assestare muro e difesa e si avvicina 7/6, 8/8.   La lotta si fa di nuovo accesa ed intensa su ogni pallone e su ogni azione. Clai intensifica la potenza dei suoi servizi dai 9 metri e la Clementina fa più fatica ad organizzare precise azioni e mettere a terra tutti i palloni, 9/11. Bellissima la pallavolo che si gioca in questo frangente e che entusiasma il folto pubblico sulle tribune, nessuna palletta, botte decise ed intense da ogni posizione, ma difese attente ed accorte che prolungano ogni azione fino all’inverosimile, 13/13. Catani strappa gli applausi dei tifosi quando conclude con una bordata in primo tempo che si stampa sul terreno avversario, uno scambio che non voleva saperne di terminare, 15/13. La Clementina riparte, fredda e micidiale, con gli attacchi imprendibili di Bovolo e i muri fenomenali di Fedeli sui vani tentativi di Rizzo e Arcangeli. 22/14. Catani ancora imprendibile dal centro della rete per la palla del set 24/15, che termina ancora con un errore delle imolesi, 25/15.

Terzo set. Una strepitosa Bovolo comincia con tre punti consecutivi, ben servita da capitan Saveriano e le clementine si portano subito avanti, 4/2. Catani, Bovolo e Fedeli sono pressoché incontenibili e il vantaggio jesino si amplia, 12/7, 15/9. La Clai tenta il tutto per tutto forzando ancora di più il servizio, la sola arma che può funzionare contro una Clementina così ed ottiene due break che riescono ad avvicinarla, 17/14. La pausa delle jesine dura poco, Pizzichini e ancora una ispirata Bovolo (10 punti nel set), riportano avanti le compagne 22/15 con il pubblico che si alza in piedi ad applaudire le strepitose giocate delle bianco-rosso-blu, pregustando e assaporando una clamorosa vittoria. Chiude set e incontro Benedetta Catani, ancora dal centro, 25/17.

Coach Mucciolo a fine gara ci tiene a sottolineare l’ottima prova di tutta la squadra: ”Ci godiamo la splendida vittoria contro una avversaria forte e di grande spessore, che ha lottato come sa, ma che non ci ha mai messo all’angolo. Quando noi abbiamo accelerato, loro non sono più state in grado di seguirci e se sono uscite sconfitte è perché la nostra squadra ha giocato una pallavolo eccezionale, meritandosi ampiamente la vittoria. Sono proprio soddisfatto della prestazione delle mie ragazze, frutto del lavoro di tutto il gruppo durante la settimana. Voglio, però, dir loro che la strada è ancora lunga e che rimanere con i piedi per terra deve essere sempre il nostro imperativo”. Il tabellino del match:

CLEMENTINA 2020 – CSI CLAI IMOLA  3-0 (25/18 – 25/15 – 25/17)

CLEMENTINA: Pizzichini 5, Sconocchini 8, Saveriano 2, Ciccolini, Bovolo 20, Catani 7, Fedeli 11, Gotti, Falcone (L1), Bastari(L2), Valentini, Ricciotti, Villani. All. Mucciolo

IMOLA: Telarini (L2), Fort, Arcangeli, Cavalli, Tasholli, Cammisa, Folli, Migliorini, Mastrilli (L1), Curti, Ndiaye, Missiroli, Moretto, Rizzo, Morciano, Lanzoni. All: Caliendo 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1. La Clementina 2020 annulla anche la corazzata Imola: è il 4° successo consecutivo

AnconaToday è in caricamento