Vela: il campione numanese Vincenzo Graciotti al Campionato del Mondo in Francia

Lo skipper numanese punta ora a partecipare alla competizione internazionale che si terrà a Hyeres nel prossimo settembre, preparandosi a sfidare gli altri equipaggi a livello mondiale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Lo skipper numanese dopo la vittoria al campionato Italiano di Taranto, si appresta ora a partecipare al Campionato del Mondo in Francia

Qualche anno fa la leggenda della vela mondiale Torben Grael, durante l'Europeo Star di Cascais in Portogallo, ha descritto il numanese Vincenzo Graciotti, come lo starista più veloce al mondo di "bolina", ossia un'andatura che consente alla barca a vela di risalire il vento. E da allora lo skipper numanese, grande appassionato di vela, non si è perso una regata, continuando a spaziare in diverse classi con il team Numana Blu. Dopo Laser e Star il passaggio è stato sull'SB20, la moderna ed agile imbarcazione progettata per un equipaggio di tre o quattro persone. E nella nuova classe Graciotti è stato subito tra i protagonisti, diventando l'armatore di ben due barche e avvalendosi della collaborazione di due giovani talenti della vela italiana come Giovanni Meloni e Jacopo Pasini. Inseritosi subito ai vertici delle classifiche nazionali, per Graciotti l'obiettivo è sempre stato il titolo italiano, conquistato quest'anno durante il Campionato Italiano svoltosi a Taranto. Al suo fianco in questo successo Antonello Ciabatti nel ruolo di timoniere e Sandro Piredda nel ruolo di tailer. Con questa vittoria lo skipper numanese punta ora a partecipare al Campionato del Mondo che si terrà in Francia a Hyeres nel prossimo settembre, preparandosi a sfidare gli altri equipaggi a livello mondiale.

E' una preziosa opportunità per Numana e per il Conero avere un testimonial così qualificato in grado di portare i colori e l'immagine della nostra Riviera in giro per l'Europa e per il mondo.
La vela è una risorsa strategica per il nostro turismo, che dobbiamo saper valorizzare cogliendo queste preziose opportunità.
A Vincenzo Graciotti vanno i complimenti di tutto il Consorzio Numana Turismo, che già lo scorso anno gli ha consegnato una targa per i suoi meriti sportivi.

Torna su
AnconaToday è in caricamento