Sport

Calcio Promozione, il Villa Musone tiene a distanza il Porto Recanati e si aggiudica il derby

Un successo in cui continuano a mettersi in luce tutti i giovani gialloblu, tra l'altro oggi doppietta per il classe 2000 Zagaglia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Villa Musone fa suo il derby. I villans espugnano il campo del Portorecanati per 3-2 ed ottengono così il secondo successo consecutivo in questo 2018, iniziato nel migliore dei modi. Una prestazione di carattere per i ragazzi di mister Marco Strappini, cinici e concreti contro una squadra con diversi giocatori di qualità. Un successo in cui continuano a mettersi in luce tutti i giovani gialloblu, tra l'altro oggi doppietta per il classe 2000 Zagaglia, a conferma dell'ottimo lavoro svolto dalla società sui propri ragazzi. Primo squillo al 6' per i villans: contropiede veloce per i gialloblu e Menghini trova un rasoterra potente, messo in angolo da Isidori. Sull'azione seguente corner per gli arancioni con Pantone che in girata non trova di poco la porta. Poi Marchetti è protagonista al 18', con una conclusione dai 20 metri di poco al lato. I villans insistono e sbloccano il risultato poco prima della mezz'ora grazie a Menghini, bravo a battere il numero uno di casa con un bel tiro a giro. Il Portorecanati accusa il colpo e non riesce ad essere incisivo dalle parti di Cingolani, mentre i ragazzi di mister Marco Strappini giocano di ripartenza per trovare il secondo gol. Raddoppio che arriva sul finire di primo tempo: contropiede fulmineo per i gialloblu, Zagaglia viene liberato davanti ad Isidori e lo batte per il 2-0. Nella ripresa i padroni di casa iniziano a tenere in mano il pallino del gioco, senza riuscire ad essere troppo concreti, mentre i villans si difendono con ordine. La svolta arriva al 72' quando, su un'azione confusa, gli arancioni realizzano l'1-2. Punizione dal limite dell'area, però i locali reclamano un calcio di rigore. Si accendono le proteste delle due squadre ma gli arancioni battono subito la punizione e liberano Pantone che, da due passi, insacca tra le rimostranze ospiti. Il gol anima i padroni di casa che sfiorano il pari con Garcia ma il suo tiro dalla distanza viene deviato da Cingolani. I ragazzi di mister Strappini non demordono e all'87' con Zagaglia, su un'azione nata da una punizione di Mascambruni, trovano l'1-3. Sembra finita ma la compagine di mister Possanzini sigla il 2-3 nelle ultime battute con Filippetti ma non basta per riaprire il match. "Nel primo tempo siamo andati molto bene e abbiamo messo in campo quello che avevamo preparato in settimana - puntualizza mister Marco Strappini - Nella ripresa invece siamo andati meno bene e abbiamo subito gol, soprattutto il primo, su delle nostre disattenzioni. Abbiamo sofferto nel secondo tempo ma ci sta contro una squadra come il Portorecanati. Comunque abbiamo ottenuto tre punti preziosi e dobbiamo continuare su questa strada".

I tabellini

PORTORECANATI - VILLA MUSONE 2-3 (0-2 pt) PORTORECANATI: Isidori, Mandolini, Gasparini D, Santoni M., Malaccari (85' Palumbo), Mercuri (55' Filippetti), Leonardi, Garcia, Stefanelli (48' Patrigani), Gasparini E, Pantone A disp. Suarato, Di Zillo, Noto, Camilletti All. Possanzini VILLA MUSONE: Cingolani, Bellucci, Moglie, Ruggeri (80' Mascambruni), Ortolani, Pucci, Zagaglia, Marchetti, Liguori (62' Kapitonov), Camilletti, Menghini (80' Agostinelli) A disp. Piccione, Piccinini L., Recanatini, Piccinini M. All. Strappini Arbitro: Angelici di Ascoli Piceno Reti: 28' Menghini, 43' Zagaglia, 72' Pantone, 87' Zagaglia, 90' Filippetti Note: Ammoniti Garcia, Gasparini D., Mandolini, Isidori, Mascambruni Matteo Valeri Addetto Stampa Asd Villa Musone

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Promozione, il Villa Musone tiene a distanza il Porto Recanati e si aggiudica il derby

AnconaToday è in caricamento