Alla Vescovara i campionati regionali ragazzi/e organizzati dall'asd Atletica Osimo

Se nelle ultime settimane abbiamo parlato soprattutto di atletica leggera su pista per le categorie cosiddette agonistiche, a proposito dei Campionati di Società Assoluti e Allievi/e, le ultime gare della stagione sono dedicate ai più giovani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Se nelle ultime settimane abbiamo parlato soprattutto di atletica leggera su pista per le categorie cosiddette agonistiche, a proposito dei Campionati di Società Assoluti e Allievi/e, le ultime gare della stagione sono dedicate ai più giovani. E mentre nel nord Italia, precisamente a Borgo Valsugana, sabato 11 e domenica 12 ottobre, andavano in scena i Campionati Italiani Individuali e per Regioni categoria cadetti/e (anni 1999 - 2000), nella pista di casa, al campo scuola di atletica della Vescovara, l'ASD Atletica Osimo organizzava i Campionati Regionali Individuali per la categoria ragazzi/e (nati negli anni 2001 - 2002). Domenica mattina, una bella giornata più che autunnale, ha fatto da sfondo alla competizione valida anche per il Campionato di società "Cinque Cerchi", con gare di contorno per la categoria esordienti.

Oltre 360 atleti - gara, in rappresentanza di venticinque squadre, si sono sfidati, non solo per la conquista dei titoli regionali in palio, ma anche per dimostrare la bellezza e la freschezza di questo sport, praticato alla loro età. La società organizzatrice era presente con 37 atleti - gara, compresi gli esordienti. Risultato importante per Angelica Ghergo nei 1.000 m., dove conquistava il terzo posto con il tempo di 3.19.0, dietro l'irraggiungibile Emma Silvestri della Collection Atletica Sambenedettese, detentrice della migliore prestazione italiana dell'anno sulla distanza e Francesca Vallorani dell'Asa Ascoli Piceno (nella foto di Cinzia Gabbanelli, il podio dei 1000 m. con il tecnico locale Giorgio Gioacchini). Il tempo realizzato dalla Ghergo costituisce il suo nuovo primato personale ed il nuovo record sociale. Le altre ragazze in gara erano impegnate nei 60 m. hs e nel salto in alto: negli ostacoli ottenevano un quarto posto con Giulia Tonti (tempo 10.0), un settimo posto con Irene Pesaresi ed un nono posto con Carolina Giorgi; nell'alto quarta Irene Pesaresi con 1.28, quinta Giulia Tonti con la stessa misura, decima Carolina Giorgi. La formazione maschile era composta da Riccardo Lunardi (60 m. e vortex), Tommaso Persiani (60 m. e lungo), Simone Romagnoli (60 hs. e lungo, dove si piazzava al decimo posto), Emanuele Ghergo (60 hs. e alto, dove arrivava nono). Buono anche il gruppo degli esordienti "A" (anni 2003 - 2004). Nei 600 m., rispettivamente terzo, quarto, quinto e settimo posto per Lorenzo Santoni, Emanuele Fiorella, Dennis Mengoni e Gioele Elisei.

Ai primi posti nei 50 m. Lorenzo Santoni secondo, Francesco Mezzelani quarto e Gioele Elisei sesto; più staccati Emanuele Fiorella e Filippo Iurini. Terzo nel lancio del vortex Dennis Mengoni, con Filippo Iurini settimo e Francesco Mezzelani nono. In campo femminile, terzo posto per Serena Frolli nei 600 m.; la stessa si classificava quarta nei 50 m., dove dal settimo al decimo posto arrivavano Tatiana Graciotti, Chiara Giannini, Electra Rose Cucculelli ed Emma Bocci. Anche nel lancio del vortex posizioni strettamente successive, dalla quarta alla settima, per Electra Rose Cucculelli, Emma Bocci, Tatiana Graciotti e Chiara Giannini.

Torna su
AnconaToday è in caricamento