menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Vela Ancona master festeggia il titolo in periodo pre-Covid, nel febbraio 2020

La Vela Ancona master festeggia il titolo in periodo pre-Covid, nel febbraio 2020

Vela Nuoto Ancona master, c'è un titolo da difendere

Squadra master numerosa e pluridecorata, la Vela Nuoto Ancona: basta ricordare i titoli mondiali con relativo record della manifestazione di Valentina Lucconi

ANCONA - C'è una squadra di nuoto master che si prepara a difendere il titolo regionale: è la Vela Nuoto Ancona che insieme alle altre società delle Marche si troverà sabato e domenica nella piscina di Fermo non solo per tornare a gareggiare, dopo tanti mesi - nonostante l'assenza delle staffette, non consentite in periodo Covid e da sempre punto di forza della squadra - ma anche per rinnovare la propria leadership regionale. Squadra master numerosa e pluridecorata, la Vela Nuoto Ancona: basta ricordare i titoli mondiali con relativo record della manifestazione di Valentina Lucconi, oppure italiani della stessa Lucconi come di Massimo Tarantelli o di Leonardo Belfioretti, tutti conquistati nelle scorse stagioni.

Oggi la squadra dell'atleta e coordinatore Andrea Consolani, anche vicepresidente della società, del capitano di lungo corso Stefano Loreti, e dell'atleta-allenatore Michael Guidarelli, conta una cinquantina di tesserati, dei quali molti sono nuotatori da decenni, che non hanno mai interrotto l'attività sin dai tempi in cui sono saliti per la prima volta su un blocco di partenza, come gli stessi Consolani e Loreti, entrambi classe 1966, come l'altro senior Massimo Giorgio, classe 1964, o come lo sprinter classe 1983 Davide Marzocchi. Poi ci sono i  più giovani, come il fondista Federico Gregorio, classe 1991 specialista di nuoto in acque libere, un nutrito gruppo al femminile, che conta nuotatrici come Chiara Belfioretti, Angela Scorpecci, Barbara Brandi, Laura VItaloni, Lorena Mengoni, Alessia Orazi, Monya Cimini e altre ancora, il triatleta Luigi Del Buono, noto soprattutto per le sue performance podistiche, oppure il senior dei senior Bonifacio Cafarelli, classe 1943. E c'è anche la "straniera", la nuotatrice spagnola Maria Gallardo De Artaza. Un gruppo numeroso ed eterogeneo, insomma, composto per lo più da ex agonisti di Ancona e dintorni che, una volta lasciata l'attività agonistica vera e propria hanno deciso di proseguire con il nuoto e con le competizioni in modalità amichevole e meno impegnativa nel settore master, mettendo la loro esperienza e il loro bagaglio tecnico a disposizione della squadra. Il tutto, oggi, con qualche temporanea defezione rispetto allo scorso anno dovuta ai problemi del momento, come quella illustre di Federica Orlandi, ex campionessa giovanile di nuoto. La squadra da novembre si allena alla piscina del Passetto, pur con un numero limitato di sedute settimanali rispetto all'abituale, per mettere a punto la condizione in vista di quest'appuntamento fermano. La forma non potrà essere al top, ma la voglia di tornare sui blocchi a gareggiare e a difendere il titolo conquistato negli anni scorsi è fortissima.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento