rotate-mobile
Sport

UPA Boxe, non solo Occhinero: inizia a splendere la stella di Matteo Giacchetti

L’Unione Pugilistica Anconitana, aspettando il suo professionista Occhinero di scena il prossimo 11 dicembre, si gode Giacchetti nella categoria Youth

Non solo Mattia Occhinero. Prosegue il momento d’oro del pugilato anconetano e, in casa Unione Pugilistica Anconitana, sempre più prepotentemente sta emergendo il talento di Matteo Giacchetti. Qualificato nella categoria Youth 60kg, sarà di scena a Baronissi (Salerno) il prossimo 11-12 dicembre per giocarsi i campionati italiani. Si tratta di un pugile emergente con ampi margini di miglioramento che coach Marco Cappellini, un altro baluardo della boxe dorica, sta seguendo passo dopo passo.

Insieme a lui, fari puntati tra gli Schoolboy per Tommaso Ascani e tra i Junior per Omid Fadaeimobharan (57kg) e Lorenzo Fondi (63 kg). Lasciando per un attimo da parte Occhinero, di cui si dirà a breve, nella fucina Upa c’è spazio anche per gli Elitè Alessandro Baldoni e Marzio Pepe pronti a recitare un ruolo importante in questo 2022. Dicevamo di Occhinero, appunto. Il professionista anconetano sarà di scena l’11 settembre a Corinaldo contro l’esperto Naravez con all’attivo circa 50 incontri. Reduce da una vittoria per ko nella seconda ripresa nell’ultima trasferta in Danimarca, Occhinero punta dritto alla chiamata per il Titolo italiano e la tappa corinaldese potrebbe essere determinante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UPA Boxe, non solo Occhinero: inizia a splendere la stella di Matteo Giacchetti

AnconaToday è in caricamento