rotate-mobile
Sport

L’Open Day dell’URA Ancona va in meta: bambini e ragazzi in massa al Mandela

Il 9 aprile il campo della Palla Ovale ha ospitato decine di ragazzini dai 3 ai 16 anni sotto gli occhi dei tecnici biancoverdi

ANCONA- Si è tenuto sabato scorso (9 aprile), tutta la mattina con tanto di terzo tempo a seguire, l’Open Day di primavera indetto dall’Unione Rugbistica Anconitana nel centro sportivo del Nelson Mandela. Decine di giovani tra i 3 e i 16 anni che si sono cimentati nella palla ovale supervisionati dai tecnici del Rugby Ancona, della Dorica Rugby e naturalmente dell’URA sotto l’occhio vigile del direttore tecnico Adrian di Giusto:

Questo il pensiero del presidente del Rugby Ancona Claudio Martini: «L’obiettivo non è quello di creare atleti o atlete ultra-competitivi. Attraverso le nostre attività vogliamo dare un’opportunità di partecipazione a tutti ed a tutte, dall’agonismo all’attività amatoriale, utilizzando il rugby in tutte le sue forme. Per quanto riguarda i giovanissimi, l’obiettivo è quello di aiutare il fanciullo a sviluppare le proprie capacità psicomotorie, relazionali, emotive. L’idea alla base non è quella di insegnare ai ragazzini il gioco del rugby, ma quella di educarli ad utilizzare il proprio corpo in maniera consapevole ed efficace. In questo il rugby anconetano, attraverso i suoi allenatori federali e preparatori atletici, è all’avanguardia. I genitori troveranno un ambiente sano, attrezzature e una struttura di primissimo livello ma soprattutto un luogo sicuro e familiare dove far crescere con spensieratezza i propri bambini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Open Day dell’URA Ancona va in meta: bambini e ragazzi in massa al Mandela

AnconaToday è in caricamento