menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le fasi iniziali della gara nelle acque antistanti lo stabilimento "Emilia"

Le fasi iniziali della gara nelle acque antistanti lo stabilimento "Emilia"

Daniele e Valentina sul podio più alto della Wild Conero

Circa 100 partecipanti da tutta Italia all'alba alla baia di Portonovo e si pensa già alla prossima edizione

Il più veloce a percorrere i 750 metri a nuoto, 12 chilometri in mountain bike e 5 chilometri di corsa, con un tempo di 1:18:14, è stato l'atleta Daniele Paolini dell'associazione ST Moda Hair Gallery (Civitanova Marche) seguito sulla linea d'arrivo, in ritardo solamente di un secondo, da Claudio Galliani (1:18:15, Triathlon Alto Tevere), e dal compagno di squadra Stefano Frigatti (1:18:26). A trionfare nella divisione femminile è stata invece l'atleta Valentina Verini (Flipper Eiffel Ascoli) con un tempo di 1:48:59. Insieme alla Verini, sono salite sul podio la portacolori della Conero Wellness Roberta Pelosi (2:02:23) e Fabiola Frontalini del Candia Triathlon al terzo posto (2:08:05). A margine della cerimonia di premiazione, ospitata nella veranda esterna del ristorante Emilia di Portonovo.

«Siamo estremamente soddisfatti di come sia andata questa prima edizione del Conero Wild Triathlon di Portonovo - ha commentato Davide Tucci, presidente della Conero Wellness - L'appuntamento di oggi rientrava nella categoria degli eventi così detti dimostrativi, cioè non validi ai fini della redazione della ranking list Triathlon nazionale. Serviva, piuttosto, a fissare un punto di partenza per creare una manifestazione che potesse crescere negli anni, e possiamo dire che è stato un piccolo successo. Quasi cento atleti da tutto il centro Italia sono arrivati a Portonovo questa mattina alle prime luci dell’alba, nell’aria c’è sempre stato entusiasmo e soddisfazione per l’andamento della gara e per la location incantevole che l’ha ospitata. Un sentito ringraziamento va ai ragazzi della Conero Wellness che, su base volontaria, hanno dato la loro disponibilità per essere presenti questa mattina a Portonovo e far sì che la gara si svolgesse in sicurezza e senza intoppi. Altrettanti ringraziamenti vanno fatti ai nostri sponsor e al Comune di Ancona, in particolare nella persona di Andrea Guidotti, Assessore allo Sport, che da subito ha creduto in questa manifestazione e contribuito affinché questo “beta-test” si concludesse nel miglior modo possibile. Questa mattinata di sport ci ha dato la giusta carica per iniziare a pensare più in grande e a organizzare una manifestazione di portata nazionale per il 2019».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Da oggi (6 aprile) le Marche in zona arancione: cosa cambia?

social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento