Torneo città di Filottrano, dopo 18 anni il trofeo è dei padroni di casa

«Questa edizione è stata sicuramente un doppio successo. La vittoria del torneo è stata molto sentita, visto che è la prima volta in 18 anni che il trofeo viene vinto dalla Filottranese» ha detto Baleani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Grande spettacolo e grande successo di pubblico per il "18° Torneo Città di Filottrano" l'evento del calcio giovanile rivolto alla categoria Esordienti 2005 ed organizzato dall'Us Filottranese. La manifestazione, partita giovedì 29 Marzo e conclusasi lunedì 2 Aprile, ha visto sfidarsi diverse realtà importanti del panorama giovanile regionale. Le 16 contendenti, divise in quattro gironi di sola andata, hanno dato vita a match interessanti e mai banali, in cui il divertimento e lo stare insieme sono stati due ingredienti fondamentali. Alla fine il campo, anzi i campi visto che si è giocato sia al principale che al sintentico del "San Giobbe", ha emesso i suoi verdetti: nel girone A, che vedeva insieme FC Vigor Senigallia, SA Castelfidardo, Robur Macerata e United Civitanova, si è affermata nettamente a punteggio pieno la Fc Vigor Senigallia. Nel girone B, dove c'erano Jesina Calcio, Camerano Calcio, Filottranese B e Atletico Calcio PS Elpidio, si è imposta a punteggio pieno la Jesina. Nel girone C, in cui erano inserite Villa Musone, Giovane Ancona, Moie Vallesina e Portorecanati, il Villa Musone hanno chiuso da prima della classe con 9 punti. Infine nel girone D, in cui erano accoppiate Filottranese, Tolentino, Olimpia Marzocca ed Osimana, i giovani biancorossi si sono affermati a punteggio pieno. Nella mattinata di lunedì 2 Aprile sono andate in scena le semifinali, per decretare gli accoppiamenti con cui stilare la classifica dal 1° al 16° posto, e nel pomeriggio via alle finali. Nella "finalina" per il 3-4° posto la Jesina Calcio si è imposta 4-2 ai calci di rigore contro il Villa Musone, mentre nella finalissima, che vedeva di fronte la Filottranese e la Vigor Senigallia, i biancorossi si sono imposti per 1-0 sui pari età senigalliesi scrivendo per la prima volta il loro nome dell'albo d'oro della manifestazione in cui si annoverano diverse compagini blasonate. Si è conclusa così questa 18° edizione, ormai una tradizione tra i tornei regionali per la categoria, che appassiona tanti genitori ed addetti ai lavori. Ovviamente il tutto è stato reso possibile dall'organizzazione precisa da parte della società biancorossa e dal lavoro di tutti i volontari che hanno reso possibile questa iniziativa.

«Questa edizione è stata sicuramente un doppio successo - commenta il presidente della Nese Giorgio Baleani - La vittoria del torneo è stata molto sentita, visto che è la prima volta in 18 anni che il trofeo viene vinto dalla Filottranese. Sicuramente merito di un'annata buona e del buon lavoro che sta facendo il nostro staff tecnico a partite dall'attivita di base. Per quanto riguarda l'organizzazione del torneo ormai è consolidata e ci vengono fatti i complimenti da tutte le squadre che partecipano. Inoltre c'è stato un grandissimo successo di pubblico con un bel colpo d'occhio sugli spalti: in questi giorni, in cui ci sono state anche le festività pasquali, in tanti si sono mobilitati per assistere al torneo e tutti si sono divertiti, compresi i ragazzi che giocano lo stesso numero di partite. Il torneo è ormai una vetrina importante anche per gli addetti ai lavori che vengono ogni anno a visionare i ragazzi delle diverse squadre. Concludo ringraziando i collaboratori per quello che hanno fatto, visto che hanno tolto il loro tempo libero per impegnarsi per la riuscita di questo evento».

Matteo Valeri Ufficio Stampa Us Filottranese

Torna su
AnconaToday è in caricamento