Sport

Poker di dorici alle Olimpiadi, il saluto della Mancinelli: «Siamo orgogliosi di voi»

Il primo cittadino anconetano, insieme all’assessore allo Sport Andrea Guidotti, ha accolto in Comune lo schermidore Tommaso Marini e il cestista Alessandro Pajola in vista dell’imminente partenza per Tokyo. Assenti in permesso Tamberi e Polonara

La Mancinelli con Marini e Pajola

Ha voluto omaggiare i quattro “moschettieri” dorici che partiranno per le Olimpiadi di Tokyo 2020 il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli che, insieme all’assessore allo Sport Andrea Guidotti, ha ricevuto in comune lo schermidore Tommaso Marini e il cestista Alessandro Pajola. Assenti, in permesso, Gianmarco Tamberi (salto in alto) e Achille Polonara (basket) a cui è stato comunque mandato un abbraccio virtuale e un grande in bocca al lupo:

«Siamo orgogliosi e felici di quello che state facendo e facciamo i complimenti a voi e a chi vi ha cresciuto. Siete motivo d’orgoglio per la nostra città, vi ringrazio personalmente per il grande contributo che ci state dando e in bocca al lupo per questa meravigliosa avventura». A far eco l’assessore Guidotti: «Avere quattro atleti alle Olimpiadi è qualche di unico e meraviglioso. Vivranno la storia più incredibile della loro vita e ci tengo per allargare l’in bocca al lupo a tutti gli atleti marchigiani anche del paralimpico».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poker di dorici alle Olimpiadi, il saluto della Mancinelli: «Siamo orgogliosi di voi»

AnconaToday è in caricamento