menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bravi Platforms Team

Bravi Platforms Team

Superbike Bravi Platforms team subito da record

Il gioco di squadra è alla base della filosofia della Superbike Bravi Platforms team, di cui domenica si è svolto il vernissage innanzi alle autorità sportive ed istituzionali nella suggestiva cornice della sala “Terzo Censi” del Coni Marche

CASTELFIDARDO - La Superbike Bravi Platforms team sale sui pedali ed è già record: fra gli oltre 80 tesserati dai 6 ai 23 anni cui va aggiunta la fitta schiera di amatori, spiccano le 14 ragazze spalmate su cinque categorie ‘capitanate’ da Angela Campanari, talento simbolo nella società fidardense attesa quest'anno al debutto fra le “donne elite” ove si confronterà con il top mondiale delle ruote grasse. Il gioco di squadra è alla base della filosofia della Superbike Bravi Platforms team, di cui domenica si è svolto il vernissage innanzi alle autorità sportive ed istituzionali nella suggestiva cornice della sala “Terzo Censi” del Coni Marche. «Condivisione e rispetto delle regole sono i valori fondanti della nostra attività: siamo una famiglia dove si dialoga e in cui ciascuno mette le proprie competenze al servizio dell'altro. La promozione sportiva e la crescita della persona in un ambiente sano ha la priorità sugli obiettivi agonistici, che comunque ci poniamo e che intendono alimentare il sogno di aspirare alle Olimpiadi, che sia come atleti, meccanici, addetti alla logistica o tecnici», ha detto il presidente Rossano Mazzieri presentando i collaboratori e l’orgoglio del primato al femminile che ha in Angela Campanari e Nefelly Mangiaterra le leader naturali e un esempio da seguire. Una macchina organizzativa che poggia su tredici tecnici coordinati dal direttore sportivo Patrizia Biondini, fra i quali spicca un campione come Alessandro Naspi, che si è messo a piena disposizione del club.

La stagione scatta già domenica 1° marzo con un doppio appuntamento: l’apertura del Gran Prix Centro Italia per esordienti, allievi e juniores a Porto Azzurro (Isola d’Elba) e la Mtb Verona international per junior e open inserita nel calendario Uci che vedrà al via Emanuele Pilesi, Angela Campanari, Alessandro Mazzieri e Nefelly Mangiaterra. Le otto tappe del Gran Prix Centro Italia (1 marzo-28 giugno), le cinque degli Internazionali d’Italia series (8 marzo-14 giugno), il meeting per giovanissimi a Treviso (23 giugno), i campionati italiani assoluti allievi a Lucca (7 giugno) e per junior, under 23 ed elite in Val di Casies Bolzano (12 luglio), rappresentano i punti cardine di un fitto calendario. Come ormai abitudine la Superbike Bravi Platforms team non trascura il fronte organizzativo, impegnandosi in prima persona per il terzo anno consecutivo nel Santoporo XC di Esanatoglia (26 aprile, IV prova GPCentro Italia) e in alcune manifestazioni promozionali. Vedi, domenica 15 marzo, nell’immediata vigilia della Tirreno-Adriatico, la Castelfidardo battle per bimbi tra i 6 e i 12 anni all’interno delle mura storiche e il 26 luglio, in concomitanza con la giornata dello sport, la Selva Run per giovanissimi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Da oggi (6 aprile) le Marche in zona arancione: cosa cambia?

social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento