Volano i ragazzi del windsurf: due ori e un argento per la Stamura ai campionati giovanili

Techno 293, primo posto per Giulio Orlandi nella categoria U15, Alessandro Graciotti secondo nella categoria U17. Nei CH3 oro per Medea Falcioni

Da sinistra: Giulio Orlandi, l'allenatore Giacomo Dottori e Alessandro Graciotti

La Stamura ha conquistato due ori e un argento ai Campionati italiani giovanili. Nell’appuntamento più importante della stagione per tutti i giovani windsurfisti l’associazione sportiva anconetana si è confermata ancora una volta una delle squadre più forti a livello nazionale, contando su una nutrita partecipazione di ben 6 ragazzi nelle varie categorie U13, U15 e U17 del campionato Fiv sul Techno 293. 

Uno splendido oro per Giulio Orlandi nella categoria U15 su una flotta di ben 53 ragazzi provenienti da tutta Italia, con una serie di piazzamenti parziali strabilianti, ben 3 primi e 3 secondi, permettendosi addirittura il lusso di scartare come peggior piazzamento un secondo posto. Una conferma per Giulio, dopo il terzo posto allo stesso campionato nel 2019. Un altro grande risultato è arrivato dalla categoria U17, dove il già campione del mondo U15 Alessandro Graciotti si è confermato ancora una volta ai vertici nazionali, vincendo l’argento. In lotta fino all’ultimo per l’oro, ha avuto poca fortuna nell’ultima prova dovendosi “accontentare” del secondo posto. Ottimo anche il rendimento degli altri ragazzi della squadra. Pier Enrico Mariotti si è piazzato 8° nella classifica U17: si è difeso sempre tra i primi con vento leggero, rischiando addirittura di vincere l’ultima prova, in testa su tutti i giri, chiudendo alla fine secondo. Andrea Pacinotti (15°) ed Enea Giacomini (17°) nella classifica U15 hanno regatato con grande regolarità, dimostrando una crescita tecnica notevole, soprattutto con vento più sostenuto. Bene anche Leonardo Regoli, alle prime esperienze in campo nazionale, con un ottimo 32° posto nella classifica U15 che lascia ben sperare per il futuro.

Un grazie speciale la Stamura lo rivolge all’allenatore Giacomo Dottori, sempre vicino ai ragazzi in ogni momento, instancabile in mare, che ha saputo creare una squadra di campioni affermati a cui si aggiungono tante giovani promesse che compongono  la nutrita squadra pre-agonistica della Stamura che ha disputato dal 1° al 3 settembre le prestigiose competizioni nazionali Coppa Primavela e del Presidente. Per i CH3 il gradino più alto del podio è stato conquistato dalla Sef Stamura con Medea Marisa Falcioni, dopo un’appassionante cavalcata iniziata fin dalla prima giornata. Ottimo 5° posto di Elisa Bruno. Non da meno sono stati i ragazzi Stamura, Federico Bigoni (CH3), Elias Cardinali e Giulio Centanni (CH4). Risultati che riconfermano il lustro da sempre goduto dalla Stamura Surf, anche in un anno così difficile con la preparazione bloccata dal lockdown.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento