Riaprono gli stadi, ma senza gli ultras dell'Anconitana: «Noi non entriamo»

L'ultimo Dpcm dà il via libera al ritorno degli spettatori alle partite con una serie di limitazioni: Curva Nord non ci sta e diserterà il Del Conero

Foto di repertorio

Riaprono gli stadi, ma nel limite del 15% di riempimento rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori per gli eventi all’aperto, secondo quanto previsto dall'ultimo Dpcm del Governo. Ma gli ultras dell’Anconitana non ci stanno: diserteranno comunque il Del Conero, come hanno annunciato su Facebook. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Curva Nord Ancona comunica che, viste e considerate le nuove normative di accesso allo stadio, ha deciso di non entrare a queste condizioni. Non entriamo nel merito se le normative siano giuste o sbagliate anche perché non è un argomento che ci compete, ma restano comunque regole che oltre a limitare, snaturano il nostro modo di essere ultras: i nostri valori, lo stare insieme, il vivere fianco a fianco la domenica su quei gradoni, gioire per un goal, la possibilità di essere quel 12° uomo in campo che ci ha sempre contraddistinto per ora non sarà più possibile farlo. Lasciamo comunque libera la scelta a chiunque (come è giusto che sia) di entrare, ma in segno di rispetto vi chiediamo di non indossare nessun tipo di materiale con scritte o simboli di Curva Nord. Questa è una scelta molto dolorosa per chi come noi vive quotidianamente sulla propria pelle le sorti della nostra amata Anconitana, ma nonostante ciò invitiamo la squadra a dare sempre tutto sul campo onorando la maglia, perché con il cuore e con la mente saremo sempre al suo fianco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento