Sport

La cura Osio non funziona: per l'Ancona solo un pareggio

Finisce 1-1 la sfida al "Del Conero" tra Ancona e Atletico Trivento: ci si aspettava una rivoluzione ma la squadra scesa in campo ha mostrato le difficoltà già emerse sotto la gestione Favo: biancorossi pasticcioni e poco incisivi

La Curva Nord

Chi si aspettava una rivoluzione è rimasto deluso: anche oggi è scesa in campo un Ancona inguardabile, intrisa di sguardi vuoti e desolazione; i biancorossi sembrano immobili di fronte ad una situazione sempre più complicata, con il Teramo che scappa e non sembra potersi fermare.
Evidente problema dei dorici è una mancata alchimia tra i reparti, dove costruire un'azione almeno dignitosa diventa troppo difficile in aggiunta ad un centrocampo pasticcione ed un attacco ormai troppo dipendente dalle giocate di Mattia Santoni.
Osio contro il Trivento ha provato Malavenda in mezzo al campo, mossa che ha portato squilibrio e scarsa qualità, fondamentali invece in un periodo così buio della stagione: il Presidente Marinelli sa che è urgente correre ai ripari: l'acquisto di Torta è sembrata una mossa affrettata, un innesto a centrocampo sarebbe stato certamente più utile ad una formazione sempre più boccheggiante.

Gara soporifera sin dalle prime battute: al 9' combinazione tra Ambrosini e Santoni con il tiro di quest'ultimo che si stampa sul muro avversario.
Al 24' il gol degli ospiti: Palumbo anticipa Kostadinovic, la palla finisce al centro a Di Vito che non può sbagliare. 
I dorici cercano subito il pareggio: grande azione di Guglielmi che serve M. Santoni: tiro a botta sicura respito da Celi; al 39' gol annullato per i padroni di casa, il colpo di testa di Malavenda si va ad insaccare ma l'arbitro annulla per fuorigioco.
Ad un minuto dalla fine del primo tempo arriva il pareggio per l'Ancona: grande azione di Costa Ferreira, palla al centro colpita al volo da Guglielmi, sfera che ritorna in area sui piedi di M. Santoni che non da scampo a Celi.
Nella ripresa ci si aspetterebbe un'Ancona arrembante, invece torna in campo una formazione stanca e senza idee, dall'altra parte il Trivento si riorganizza e non lascia spazi alla squadra di mister Osio: al 27' M. Santoni devia una botta di Ambrosini e gran risposta di Celi; cinque minuti dopo ancora gol annullato a Malavenda ma il gioco era già fermo per un fuorigioco di Ambrosini.

Finisce 1-1 con la squadra molisana in festa sotto il settore dei loro tifosi, mentre per l'Ancona solo fischi dalla Curva Nord: Teramo a + 8 e sogni di primato rimasti ormai nel dimenticatoio.

TABELLINO ANCONA ATLETICO TRIVENTO 1-1

Ancona:
David, Kostadinovic (85° Gramacci), Gandelli, Malavenda, Tafani, Pesaresi, Santoni M. (89° Nardone), Maiorano, Ambrosini, Costa Ferreira, Guglielmi (75° E. Santoni)
A disp: Allegrini, Gagliardini, Bertozzini, Torta, Santoni E., Gramacci, Nardone
All. Osio

Atletico Trivento: Celi, Montenegro, Ligorio (74°Allegretta), Corradino, Varchetta, Minadeo, Palumbo, Monti (55° Fusaro), Di Vito, Siciliano, BIsegna (74° Aquaro)

A disp: Straface, Sabella, Fusaro, Tammaro, Allegretta, De Stefano, Aquaro
All: Agovino

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cura Osio non funziona: per l'Ancona solo un pareggio

AnconaToday è in caricamento