Sabato, 13 Luglio 2024
Sport

Batte forte il cuore di Senigallia. La Nazionale Cantanti al "Bianchelli" fa il pieno di pubblico ed entusiasmo

Grande successo per la Partita del Cuore, organizzata nell'ambito di una raccolta fondi a beneficio delle popolazioni colpite dall'alluvione

Vince Senigallia. Vince il cuore di una città che saputo rialzarsi e lottare, in un “Bianchelli” con tanto pubblico e pieno di entusiasmo, ed alzare il trofeo più importante in questa gara di solidarietà, rispondendo presente all’appello in una calda serata di giugno. Come caldo è stato l’abbraccio tributato alla Nazionale Cantanti, arrivata in riva all’Adriatico con due mesi di ritardo (il primo appuntamento, fissato a metà aprile, era stato annullato per l’allerta meteo che ha obbligato a trovare una diversa collocazione in calendario). Protagonisti con la loro musica, ma anche in campo mostrando tenuta atletica e grande determinazione nella sfida disputata contro il Charity Team Senigallia, compagine locale composta da elementi del tessuto politico, imprenditoriale, sanitario (con la presenza dell’infettivologo Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive del Policlinico di Genova) e sportivo del territorio.

Alla fine, l’evento che ha avuto il motore organizzativo nella Caritas (costantemente in prima linea nel supporto e nel sostegno alle famiglie delle zone colpite dall’alluvione), ha avuto come risultato una raccolta fondi che ha portato, grazie al “sold out”, un incasso che si aggira intorno ai 30mila euro. Un altro grande risultato ottenuto dalla Nazionale Cantanti nella sua mission. «Iniziata circa 100 milioni di euro fa – dice l’applauditissimo capitano Enrico Ruggeri – e che va avanti da oltre quarant’anni nel segno della solidarietà». La somma ricavata sarà interamente devoluta alle popolazioni colpite dall’alluvione sulla base di un progetto portato avanti da Caritas, e che trova ancora spinta attraverso la raccolta fondi promossa nella piattaforma “www.ridiamodignita.it”, al fine di dare azioni concrete di sostegno alle vittime.

Poi, l’aspetto più squisitamente sportivo, con il calcio d’inizio dato dalla campionessa europea ed iridata di Ginnastica Ritmica, Sofia Raffaeli. Incontro che è passato solo relativamente in secondo piano, vista la carica agonistica di chi è sceso in campo nonostante la temperatura elevata. Parte forte il Charity Team, che ha in campo tra gli altri il vicesindaco Riccardo Pizzi, il consigliere regionale Maurizio Mangialardi, un po’ di Vigor Senigallia di ieri (mister Paolo Valente e Stefano Goldoni) e di oggi come l’attuale capitano Denis Pesaresi, il cui gol del 2-1 in acrobazia fa esplodere il “Bianchelli”. E la squadra locale trova anche modo di festeggiare con un gol in occasione dell’ultima azione di gioco, che fissa il punteggio sul 3-2 conclusivo.

Applausi, tanti alla Nazionale Cantanti, priva di Rkomi e Shade e con Paolo Vallesi presente nonostante un attacco influenzale e nelle vesti di presentatore della sua squadra. Brilla Moreno, miglior cannoniere all-time della selezione, con una doppietta che rimette per due volte il punteggio in equilibrio, e si esalta il portiere Sergej, prodigioso in un paio di interventi figli di un passato nelle giovanili di Monza ed Atalanta e nel Como in Serie D. Profetico Bugo, che preannuncia al microfono il 2-2 di Moreno con un paio di minuti di anticipo, emozionato Michele Pecora che in questo rettangolo verde ha giocato vestendo la casacca della Vigor ed instancabile Cricca, che macina chilometri ed esce stremato a 15’ dalla fine, sotto l’occhio del d.t. Claudio Cecchetto che precisa «Cantanti, sì, ma anche atleti incredibili. E dove non arriva il fisico, arriva la volontà di ben figurare». Alla fine la standing ovation per Enrico Ruggeri, autografi e foto ad immortalare la serata: vincono Senigallia ed il suo comprensorio, con la loro tenacia ed il loro cuore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Batte forte il cuore di Senigallia. La Nazionale Cantanti al "Bianchelli" fa il pieno di pubblico ed entusiasmo
AnconaToday è in caricamento