Scherma, ai Campionati Italiani Cadetti e Giovani oro per Serena Rossini

Nella 2a giornata dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani di Treviso, bella notizia per il Club Scherma Ancona, con la conquista del titolo italiano da parte della vice campionessa del Mondo Serena Rossini. Tommaso Marini invece, fuori agli 8' di finale

Nella seconda giornata di gara dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani che si stanno disputando in Veneto arriva subito una bella notizia per il Club Scherma Ancona e per il Presidente Maurizio Pennazzi, con la conquista del titolo italiano da parte della vice campionessa del Mondo Serena Rossini. La giovane fiorettista dorica si è aggiudicato il tricolore nella categoria cadetti battendo in finale 13-7 l’atleta del Club Scherma Roma Cecilia Schiavone e ancor prima aveva avuto la meglio nella semifinale con la sua rivale di sempre la mestrina Bicego battuta 15-8. Ancora un trofeo e una gioa per la Rossini, che per la seconda volta conquista un tricolore. Infatti nel 2010 aveva già vinto il titolo, ma nella categoria bambine Under 14.Tommaso Marini-3

Oggi come sempre al suo fianco c’era la sua maestra Marina Montelli che insieme a Danilo Montanari e Francesco Archivio insieme ai preparatori Mazzieri e Pesaresi seguono i ragazzi ogni giorno e quest’anno si stanno togliendo tante belle soddisfazioni. Sempre da Treviso  dove ricordiamo arrivano a questa gara i migliori 40′ in Italia che si sono qualificati nelle gare precedenti arrivano altre buone notizie dal fioretto maschile dove al debutto il giovane Tommaso Marini (in foto) è uscito per arrivare nei 8′. Stessa sorte toccata a Matteo Mariucci e anche per i compagni di squadra Enrico Pilli uscito per gli 8′ e dicasi lo stesso per Mattia Sordoni nei 16′ anche lui. Domani nell’ultima giornata di gara a Treviso scenderanno in pedana le finali categoria giovani ancora Serena Rossini e Enrico Pilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento