Scherma Integrata, arrivati schermidori da 13 nazioni: c'è anche Bebe Vio

Sono arrivate le delegazioni degli schermidori da 13 Paesi, insieme con la nazionale italiana di scherma paralimpica capitanata da Bebe Vio

Bebe Vio

Domani prima giornata di allenamenti e seminari della settimana degli European Games of Integrated Fencing (Eugif). A partire dalle 9 al PalaTriccoli i cento atleti da tutta Europa inizieranno i loro allenamenti con la nazionale italiana, in vista del torneo che si terrà venerdì e sabato mattina. Allenamenti e gare sono aperti al pubblico, tutti sono invitati a partecipare per vivere questo torneo inedito e unico che metterà tutti gli schermidori, normodati e disabili, in competizione alla pari, senza alcuna distinzione.

Alle 17.30 nella sala di Palazzo dei Convegni si terrà il primo incontro di approfondimento in programma, il workshop “Se lo sport fa l’Europa”. Lo sport, meglio dell’economia, come linguaggio per parlare ai cittadini europei e rispondere alla crisi dell’Unione Europea sarà il tema al centro del tavolo di lavoro coordinato dal professore ordinario di Storia Contemporanea dell’Università di Bologna Fulvio Cammarano, con gli interventi previsti dell’europarlamentare Silvia Costa in collegamento da Bruxelles, del responsabile dei progetti comunitari e dirigente del Coni Marco Arpino Schoch, il prof. UniBo Nicola Sbetti, le campionesse olimpiche Valentina Vezzali e Elisa Di Francisca, la prima atleta a sventolare una bandiera europea sul podio alle Olimpiadi di Rio del 2016.

Alle 21.30 gli Eugif scendono in piazza con il corteo inaugurale. Gli atleti e i rappresentanti delle realtà sportive locali sfileranno lungo corso Matteotti fino a piazza della Repubblica dove si terranno i saluti ufficiali e il benvenuto della città agli schermidori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro con un'auto, minorenne incastrato dentro l'Ape: è gravissimo

  • Cronaca

    «Saluti dalla Bulgaria, attaccatevi al c..o», ma la beffa non riesce: arrestato in Slovenia

  • Aziende

    «Passati i 40 mi rimetto in gioco: ecco il mio nuovo lavoro»

  • Cronaca

    Come Lorenzo, scatta la raccolta di fondi per curare Alessandro

I più letti della settimana

  • Ancona dà l'addio a Lorenzo, non è finita: «Ora aiutiamo anche gli altri»

  • L'ultimo saluto a "Lollo", fissati i funerali

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Parafarmacia distrutta dall’incendio, c’è l'ombra del dolo

  • Daniele ha lottato ma non ce l'ha fatta, morto il 19enne vittima di un terribile incidente

  • Cocaina nascosta all'interno della cucina, arrestato per la seconda volta il titolare

Torna su
AnconaToday è in caricamento