Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Basket, Sandretto Falconara devastante: Valmontone ko 93-59

Ancora una prova di forza della Sandretto Falconara Basket che affonda gli affilati artigli sulle teneri carni del fanalino di coda Valmontone. Quinto successo consecutivo per la banda di Reggiani e primato più che mai rafforzato

FALCONARA - Quinto successo consecutivo per la banda di Reggiani e primato più che mai rafforzato con l’ennesima prestazione corale dei falchetti capaci di prendere la gara subito in mano e tenerla ben stretta senza dare mai la sensazione di essere in difficoltà. Oggettivamente troppa la differenza di spessore tra le due squadre con i laziali (ultimi in classifica) mai in grado di poter impensierire i padroni di casa.

CRONACA. Quintetto inedito per Reggiani che parte con la coppia Ruini-Alessandri unita ai centimetri di Mastroianni, Eliantonio e Maganza. Tre giocatori sopra i 2metri nello starting five, roba davvero da altre categorie. Sul primo quarto del PalaPrometeo “Estra” c’è la firma di Giacomo Eliantonio. Il biondo lungo ternano arriva già in doppia cifra dopo 10′ segnando ogni volta che alza il braccio. Una vera dannazione per gli ospiti che provano a resistere ma sono già a -10 (15-5) dopo 5′. Iniziano le rotazioni di Reggiani e il risultato è lo stesso se dalla panchina esce gente come Micevic o Tessitore. Allo show falconarese partecipa anche Pozzetti che festeggia il suo 25°compleanno con un’altra prova tutta sostanza. 25-14 alla fine del primo quarto con Valmontone già in grande difficoltà. A inizio di secondo parziale la Sandretto accelera ancora ribadendo quella sensazione di essere irresistibile quando il motore gira a mille. Dal 25-17 break di 18-3 che porta i padroni di casa sul 43-20. Tessitore colpisce da fuori con solita precisione, Micevic e Pozzetti sono letali dalla media e il resto lo fa Maganza un “iraddidio” sotto i vetri. Ogni volta che la palla finisce in post basso il “Mago” di Gemona del Friuli porta a spasso a turno Di Giacomo o Marengo. Negli ultimi minuti prima dell’intervallo la Sandretto alleggerisce la sua morsa e i laziali dimostrano di essere vivi. Contro parziale di 12-3 per gli ospiti che riescono ad andare negli spogliatoi sotto di 14 punti (46-32). Considerando i valori espressi in campo è un gran risultato per Valmontone.

Nell’intervallo sfilano le quattro squadre del Settore Giovanile della Sandretto. Il tempo per applaudire i baby-bianconeri e poi riprende lo slancio di quelli grandi. Valmontone vorrebbe rimanere in partita ma nell’inizio di ripresa c’è tutto fuorchè la reazione dei laziali. Eliantonio riprende il feeling con il canestro, il resto lo fa Micevic che segna a ripetizione da sotto. 57-36 dopo tre minuti e mezzo, un gap di nuovo importante che diventa incolmabile dopo il nuovo scossone dei padroni di casa stavolta portato da Tessitore e Maganza ancora una sentenza quando innescato sotto canestro. Il 68-43 del 30′ lancia un ultimo quarto dove trovare spunti è davvero difficile. E’ il de profundis dei biancorossi ospiti. 9-0 Sandretto e Valmontone che rimane in silenzio per i primi 4′. Il vantaggio si allunga e supera i 30 punti con la tripla dall’angolo di Tessitore e i colpi di Eliantonio e Micevic. 84-51, è ormai finita anche se mancano 5′. Reggiani concede applausi per tutti e minuti all’under Sebastianelli. Per la quarta volta in cinque partite si supera 90 punti, con l’attacco che si dimostra ancora prolifico. Finisce 93-59, la Sandretto mette la quinta con il Valmontone torna a casa cercando avversari alla sua portata.

TABELLINO Sandretto Falconara Basket – Virtus Valmontone 93-59 (25-14, 46-32, 68-43)
Sandretto: Sebastianelli, Pozzetti 12, Ruini 5, Alessandri 3, Di viccaro n.e., Maganza 14, Eliantonio 20, Mastroianni 6, Micevic 15, Tessitore 18. All.Reggiani
Virtus Valmontone: De Fabritiis 17, Reali 6, Di Bello, Di Giacomo, Nozzolillo 1, Casale, Marengo 6, Pongetti, Scodavolpe 16, Cecchetti 13. All.Casadio
Arbitri: Di Luzio e Posti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Sandretto Falconara devastante: Valmontone ko 93-59

AnconaToday è in caricamento