Rugby 70 Jesi, prosegue la striscia positiva: Fano ko

Partita giocata sotto la pioggia battente, quella di domenica 5 novembre, valida per la prima di ritorno del campionato di serie C

Dopo un buon avvio, durante il quale i Leoni hanno perso solo una delle cinque giornate, prosegue la scia positiva. Dinanzi agli jesini, il Fano. Sono gli ospiti a mietere i primi punti del match su punizione. Nel frattempo al Latini si scatena un vero e proprio temporale, con forti raffiche di vento. Ma i Leoni procedono ordinati e senza troppi errori, guadagnando la prima meta tecnica. Il primo tempo vede altre due mete di firma jesina. Da segnalare la terza segnata da Paparelli che festeggia così il suo 30esimo compleanno. Si va in pausa sul punteggio di 17-3. La musica non cambia nell'avvio del secondo tempo, nonostante le condizioni del tempo non vadano migliorando. Si vede più gioco alla mano fino alla terza meta (22-3). Ancora due meta per Jesi (32-3). 

Commenta così la vittoria Lorenzo Cappuccini, rientrato dal primo minuto del match dopo una prolungata assenza per infortunio ad un dito durante la passata stagione: «Sono molto felice perché tornare a giocare mi mancava davvero tanto, anche se non sono ancora al 100% della forma.. avrei dovuto aspettare ancora qualche settimana ma ho accelerato. Ora ci sarà un mese senza partite e continuerò con il recupero. La partita è andata bene, siamo stati abili nel giocare palla alla mano nonostante fosse scivolosissima per la pioggia. Dobbiamo lavorare molto per evitare i troppi falli che poi ci penalizzano in partita..e queste settimane saranno utilissime». 

Il prossimo impegno, la trasferta a San Benedetto, il 3 dicembre.

RUGBY JESI 1970 - FANO RUGBY 32-3 

RUGBYJESI 1970: Feliciani,Ramazzotti, Piccinini, Cappuccini, Marinelli, Pulita, Scalini, Filippini, Loccioni, Sandroni, Compagnucci, Albani, Paparelli, Piergirolami, Bruciaferri E. Pompozzi, Silvi, Bimbo, Fagioli, Frick, Mercuri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento