Basket, niente tris per la Robur: ad Osimo vince il Tolentino

I roburini non riescono a centrare la terza vittoria filata. Tolentino passa al PalaBellini per 68-70

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Alla Robur non riesce il tris di vittorie consecutive. I ragazzi di coach Francesco Francioni si devono arrendere per 68-70 contro la Nuova Simonelli Tolentino al termine di un match vibrante, tirato ed in equilibrio fino all'ultimo. Solamente gli episodi condannano i roburini al secondo stop stagionale, ancora una volta al PalaBellini nonostante il calore dei supporters di casa. Il campionato è ancora lungo e c'è tutto il tempo p 2' dalla fine) ma sempre Lupetti e Principi falliscono le occasioni per andare sul +5 e mettere una seria ipoteca sulla vittoria. Pelliccioni trova la tripla che rimette il match in parità sul 64-64 e nel concitato finale Lupetti fallisce la palla del +1 a 10'' dal termine sul 67-68 Il fallo sistematico, chiamato dai due tecnici, con la girandola di tiri liberi condanna la Robur ad un amaro finale. Si chiude sul 68-70. " Abbiamo pagato i primi due quarti in cui abbiamo concesso troppo - afferma coach Francioni - Poi abbiamo iniziato a mordere nel finale, mettendo in crisi i nostri avversari. Purtroppo su alcuni episodi siamo stati sfortunati e poco lucidi. Nel finale Lupetti ha anticipato i tempi quando potevamo gestire diversamente la situazione. Mi rendo conto che non è facile avere la lucidità giusta in certi frangenti e pertanto non incolpo nessuno. Invece dobbiamo imparare ad essere più precisi. Per esempio all'inizio abbiamo sbagliato troppi tiri liberi ed alla fine, in una gara tirata come questa, abbiamo pagato dazio. Siamo una squadra nuova ed è ovvio che ancora dobbiamo imparare a conoscerci. Purtroppo senza Gianluca Tredici paghiamo centimetri ai centri avversari. Comunque dobbiamo lavorare per migliorare - conclude il tecnico della Robur - per poter ambire a qualcosa di importante."

ROBUR OSIMO - NUOVA SIMONELLI TOLENTINO 68-70 (16-15; 19-27; 14-13; 19-15)

er recuperare, perchè la Robur ha mostrato un grande cuore ed uno spirito battagliero fino all'ultimo istante. Prima frazione subito punto a punto, con le triple di Cardellini nel finale che rispondono alle giocate di un ispirato Bartoli. Nel secondo quarto sale in cattedra Vissani ed i cremisi riescono a rompere l'equilibrio della sfida, chiudendo sul 35-42. Nel terzo periodo la compagine di coach Cecchini non riesce a trovare il guizzo giusto per incanalare la partita a suo favore, così i roburini rimangono attaccati alla sfida nonostante i molti errori da una parte e dell'altra. I ragazzi di coach Francioni fanno valere una maggiore grinta in difesa costringendo gli ospiti a giocate forzate, ma l'attacco della Robur non riesce ad essere così fluido. Pertanto Tolentino chiude ancora avanti sul 49-55. Ultimo quarto al cardiopalma. I roburini iniziano la "remuntada" piazzando un break di 6-0 con Cardinali che fissa il pareggio sul 55-55 a 8' da giocare. Ferraro trova il vantaggio sul 57-55 un minuto dopo, mentre i cremisi fanno una fatica tremenda a trovare la via del canestro grazie alla difesa arcigna predisposta da coach Francioni e ad un Principi monumentale sotto canestro. Si prosegue per inerzia punto a punto. Lupetti e Principi portano i padroni di casa ancora avanti (64-61 a

ROBUR OSIMO:  Lupetti 12, Armento 4, Cardellini 16, David, Tredici ne, Ferraro 6, Redolf 12, Breccia ne, Loretani ne, Principi 14, Cardinali 4 All. Francioni

BASKET TOLENTINO: Rossi 8, Bartoli 16, Samarzic 2, Vissani 18, Prati, Pelliccioni 16, Ciampaglia 4, Temperini ne, Laguzzi 6, De Marco, Giuliani ne, Cimini All. Cecchini

Arbitri: Ciaralli Geremia di Fermo e Lanciotti Valeria di Porto San Giorgio (FM)

G.S. Robur Basket

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento