Basket, il Fossombrone passa al Palabellini contro Robur

Falsa partenza davanti al pubblico del PalaBellini, con tanti genitori che hanno assistito nel pomeriggio alla presentazione del settore giovanile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Robur, falsa partenza. Davanti al caloroso pubblico del PalaBellini, con tanti genitori che hanno assistito nel pomeriggio alla presentazione delle rose del settore giovanile, i ragazzi di coach Francioni steccano la prima casalinga. La Bartoli Fossombrone si impone per 71-81 su una Robur poco lucida e brillante, non aiutata dalla serata poco positiva, per usare un eufemismo, degli arbitri. Adesso è necessario mettersi subito alle spalle questa sconfitta e cercare il riscatto nella sfida del turno infrasettimanale contro il Campetto Ancona. Robur che si presenta in campo con il neo arrivato Riccardo Principi, ala grande di 201 centimetri, nelle ultime stagioni a Civitanova. Partenza ''low profile'' per i roburini, con Fossombrone che piazza un break di 0-4. I ragazzi di coach Francioni provano a mettere il naso avanti ma gli errori dominano da una parte e dall'altra, in una gara molto veloce e bella da vedere. La tripla di Cardellini porta sul 12-11 la Robur a due minuti dalla fine, ma gli ospiti rispondono colpo su colpo piazzando sul finale un mortifero break di 9-0, con la tripla di Mancinelli sulla sirena a fissare il punteggio sul 12-21. Inizio di seconda frazione con ancora tanti errori e troppa frenesia da parte delle due compagini. La Robur e' imprecisa in attacco e svagata in difesa ma Fossombrone non prende il largo (17-28 a 6' dalla fine). Gli uomini di coach Giordani accelerano e un Perini super trascina i biancoverdi sul 17-35 a 3 minuti dalla fine. I roburini ci provano ma vanno al riposo lungo sul 23-39. Terzo quarto con la Robur che parte alla grande e piazza un break 6-0 arrivando sul 31-41 ma e' un fuoco di paglia. La Bartoli riesce a mantenere il margine, prima dell'infuocato finale di parziale. I signori Guercio e Buresta fischiano doppio tecnico alla panchina, mandando negli spogliatoi anzitempo Redolf e coach Francioni per proteste. Gli ospiti approfittano della ghiotta occasione e si riportano sul +19 (42-61), con cui si chiude il periodo. Ultimo quarto senza storia, con gli uomini di coach Giordani che controllano mentre il finale è una passerella per i giovani roburini che si mettono in mostra, chiudendo sul 71-81.

''Sono contento di esser tornato in panchina davanti al nostro pubblico - rimarca coach Francesco Francioni - Purtroppo speravo che questo ritorno fosse migliore. Mi assumo le mie responsabilità per questa sconfitta. Siamo ancora una squadra in costruzione. Avevamo preparato una partita completamente diversa, basandoci su dei concetti semplici. Purtroppo non ci sono riusciti. Anche le giocate più elementari sono diventate complicate, colpa anche della tensione per la prima casalinga. Infatti sul finale, quando non avevamo più nulla da perdere, abbiamo giocato meglio. Non voglio aggrapparmi agli arbitraggi, ma ci sono state alcune decisioni discutibili. Mi auguro di avere in trasferta un arbitraggio di questo genere, che è stato molto permissivo in alcuni frangenti e molto punitivo in alcune situazioni. Comunque questo sarà sicuramente un campionato equilibrato, in cui dovremo sbagliare poco. Avremo subito un'occasione di riscatto nel turno infrasettimanale di mercoledì. Dovremo trasformare questa rabbia in energia positiva per poter tornare subito alla vittoria".

ROBUR OSIMO - BARTOLI FOSSOMBRONE 71-81 (12-21; 11-18; 19-22; 29-20)

ROBUR: Belli 2, Lupetti 11, Armento 12, Cardellini 17, Cardinali 8, David 1, Tredici 9, Ferraro 5, Redolf  6, Principi All. Francioni

BARTOLI FOSSOMBRONE: Tadei 7, Mancinelli 12, Donnini 5, Nobilini 1, Toccaceli, Barantani ne, Curic ne, Perini 22, Puleo 26, Chiericozzi 8, Ceppetelli All. Giordani

Arbitri: Daniele Guercio di Ancona e Marco Buresta di Fano (PU)

G.S. Robur Basket

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento