Basket, per la Robur vittoria importante a Fermignano

I roburini hanno la meglio degli uomini di coach Biondi per 86-92 nel finale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

La Robur torna dalla terra pesarese con due punti in tasca. I roburini sfoderano una prestazione tutta grinta e carattere piegando una mai doma Fermignano per 86-92. La compagine di coach Riccardo Biondi ha dato vita ad un match intenso e avvincente, sorretta anche dalle giocate di Roberti, ben 42 punti per lui. Tuttavia l’equilibrio della sfida è stato rotto proprio nel finale dai ragazzi di coach Francesco Francioni, bravi ad essere lucidi nei momenti topici della partita e a portarsi a casa i meritati due punti che rilanciano i roburini in classifica ad 8 punti, dietro la capolista Campetto Ancona. “E’ stata una partita difficile, ma sapevamo che sarebbe stata così – rimarca Giacomo Cardinali – Fermignano è una squadra che ha dato filo da torcere a molte squadre. Abbiamo sofferto in difesa ma siamo andati molto bene in attacco. Piano piano stiamo affidando la nostra intesa, visto che impariamo a conoscerci in allenamento, e ci siamo messi subito alle spalle la giornata no contro Tolentino. Se giochiamo come abbiamo fatto oggi possiamo essere pericolosi per chiunque.

Inoltre sono abbastanza soddisfatto della mia prestazione. Ho messo a segno i tiri liberi della sicurezza nel finale che ci ha permesso di concludere con questa importante vittoria.” Robur che sale a quota 8 in classifica generale, dietro il Campetto Ancona ma con un nutrito gruppo di concorrenti. “E’ decisamente un torneo molto equilibrato – afferma il play roburino – Non esistono partite semplici ed ogni avversario è sempre temibile. Basta dare un’occhiata alla classifica. In un fazzoletto di quattro punti ci sono ben sei compagini diverse – conclude Cardinali - Sarà un campionato avvincente e incerto fino all’ultimo”.

G.S. Robur Basket

Torna su
AnconaToday è in caricamento