Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Del Conero, Roberto Mancini: «Speriamo di vedere presto una marchigiana in serie A»

Mr Mancini arriva ai microfoni dei giornalisti nel post partita e dice chiaramente di non essere preoccupato per il risultato della gara con i greci che ci stava. Ringrazia Ancona per l'accoglienza e poi affronta il caso Kovacic

Roberto Mancini

«Sono stato molto contento dell’accoglienza ricevuta qua a Jesi come ad Ancona. Ci è dispiaciuto non fare un gol sopratutto per i tifosi che forse potevano divertirsi di più. Speriamo di vedere presto una squadra marchigiana che possa essere l’Ancona in serie A al più presto». Parla così nel post partita Mr Roberto Mancini, entusiasta dell’accoglienza nelle Marche. E sul record di 8mila supporters allo stadio Carotti di Jesi per la rifinitura di domenica mattina scherza: «Nemmeno nei migliori derby tra Jesina e Ancona c’era tanta gente. Mi ha fatto piacere».

Ma la partita che contava era quella al Del Conero contro l’Aek Atene. Si sono accese luci importanti al Del Conero ma l’Inter non è andata oltre lo 0 a 0. Mancini preoccupato? «Sarei stato preoccupato se avessi visto una Inter brillante. Adesso di vincere non mi interessava perché siamo da tempo in ritiro e avere un'Inter brillante ora sarebbe stato quasi innaturale. Solo da domenica prossima cominceremo a contare i punti».

CASO KOVACIC. «Abbiamo provato a trovare entrate da altre parti ma non ci siamo riusciti così è stata presa questa decisione a malincuore da parte di tutti, da parte del presidente, da parte di tutti noi. Io non avrei mai voluto cedere Kovacic. E’ stato fatto perché prima o poi dovevamo farlo e questo adesso ci permetterà di fare nuove acquisizioni e speriamo di fare le cose per bene» ha detto Mancini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Conero, Roberto Mancini: «Speriamo di vedere presto una marchigiana in serie A»

AnconaToday è in caricamento