menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olimpiadi: Jesi candida la Vezzali come portabandiera italiana

Il sindaco Belcecchi: "Assegnare questo prestigioso incarico a Valentina Vezzali sia la scelta più naturale per quello che la nostra campionessa ha dato in termini di risultati e prestigio ai colori azzurri"

"Trasmissioni televisive e giornali danno spazio in questi giorni alle tante possibili candidature, tra gli atleti azzurri, per il ruolo di “portabandiera” alle prossime Olimpiadi di Londra. Personalmente credo che assegnare questo prestigioso incarico a Valentina Vezzali sia la scelta più naturale per quello che la nostra campionessa ha dato in termini di risultati e prestigio ai colori azzurri.

Arrivare alla quinta Olimpiade dopo un argento e tre ori consecutivi nelle precedenti edizioni - solo per restare alle prove individuali - significa non solo essere uno straordinario talento, ma anche avere carattere, determinazione e forza di volontà che permettono di mantenersi sempre ad altissimi livelli.
Aspetti questi che rappresentano un importante messaggio verso chi fa sport a qualiasi livello e che meritano di avere la giusta riconoscenza con l'onore di portare la bandiera italiana nella parata d'apertura delle Olimpiadi. Un privilegio concesso meritatamente all'altra campionessa jesina Giovanna Trillini nel 1996 e che quest'anno più che mai andrebbe assegnato a Valentina Vezzali".

Il sindaco
Fabiano Belcecchi


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento