menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione Ancona in piazza del Papa

La presentazione Ancona in piazza del Papa

Presentata la nuova Ancona, applausi per la squadra e fischi per Gramillano e Miani

Il futuro presidente onorario Fabiano Ranieri, che ha detto: «Abbiamo lavorato bene al mercato e vorrei un giorno guardarmi indietro e rivedere i video delle vittorie dell'Ancona del nostro progetto»

Grandi applausi per la squadra e per l’allenatore Fabio Brini. Bordata di fischi per il presidente della fondazione Fiorello Gramillano e l’amministratore delegato David Miani. E’ il sunto della serata di ieri in piazza del Papa dove si è ufficialmente presentata alla piazza l’Ancona che ha già iniziato a disputare il campionato di Lega Pro 2016/2017. Presenti, oltre a squadra (nuovi acquisti compresi), staff e dirigenza al completo anche il sindaco Valeria Mancinelli e l’assessore allo sport Andrea Guidotti. Tra i primi a parlare sono stati proprio i dirigenti. In primis il futuro presidente onorario Fabiano Ranieri, che ha detto: «Abbiamo lavorato bene al mercato e vorrei un giorno guardarmi indietro e rivedere i video delle vittorie dell’Ancona del nostro progetto». Grande accoglienza per l’allenatore Fabio Brini, che saluta una piazza in cui «i tifosi sono molto importati e capaci di trasmettere calore oggi come un tempo. Adesso tocca a noi dar loro soddisfazioni. Credo nella società che è seria e sta facendo quello che andava fatto». Fischi per Fiorello Gramillano, accusato dalla tifoseria di essere uno dei responsabili dei problemi finanziari della società.

Poi sul palco sono saliti loro, i calciatori. Tutta la squadra si è radunata sul palco vicino al presentatore della serata Andrea Carloni. Da lì hanno chiamato con affetto il capitano Luca Cognigni che, osannato dal pubblico, ha detto poche parole emozionate: «Vi ringraziamo per l’affetto, dai tifosi alla società ai compagni di squadra. L’unica promessa che posso fare è cercare di rientrare prima possibile per dare una mano alla squadra» (GUARDA IL VIDEO). Poi è salito sul palco Miani, contestato dalla tifoseria mentre rilanciava un evento benefico che si terrà il prossimo 12 settembre al porto dorico in favore delle vittime del terremoto ad Amatrice. Alla fine è salito sul palco lo staff tecnico, la Giovane Ancona e sono state presentate le 3 maglie (Rossa, bianca e blu) della nuova stagione. La serata si è chiusa verso le 23:00 con la proiezione di un video dei tanti vecchi gol che hanno fatto la storia della squadra di calcio della città. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento