Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Portonovo capitale delle bocce: al via sabato l'Oscar Mondiale

I big mondiali delle bocce a Portonovo per la prima edizione dell'Oscar dedicato al gioco più antico del mondo, uno sport che nelle Marche è più radicato che altrove

Luca Viscusi, uno dei premiati nella categoria Raffa

 

Portonovo capitale mondiale delle bocce. Al via sabato 25 febbraio la prima edizione dell'Oscar Mondiale delle Bocce,  promosso dalla Confédération Mondiale des Sports de Boules, la CMSB. Nella suggestiva cornice della Riviera del Conero i campioni del gioco più antico del mondo si danno appuntamento per dar luogo ad una vera e propria passerella dei migliori fuoriclasse di ogni specialità. Arrivano da ogni parte del mondo i premiati, dalla Cina alla Nuova Zelanda fino alla Thailandia e all'Italia.
 
Tra i big delle boccie nel mondo a Portonovo per l'ambito riconoscimento ci saranno i campioni del volo, la cinese Cheng Xiping, gli italiani Marco Ziraldo e Daniele Grosso e lo sloveno Alès Borcnik, oltre che i migliori interpreti delle lawn bowls (le bocce sull’erba praticate prevalentemente nei Paesi del Commonwealth), l’australiano Leif Selby e la neozelandese Jo Edwards  e i fuoriclasse del gioco delle piccole bocce, la petanque, rappresentati dal  francese Philippe Quintais, dalla tailandese Tongsit Thamarkord e dal giovane campione italiano Diego Rizzi. Non mancheranno, inoltre, i numeri uno della raffa, una specialità per l’Italia detiene la leadership mondiale con Germana Cantarini e Luca Viscusi, presenti insieme all’austriaco Niki Natale.
 
"L'idea di un Oscar nasce per dare riconoscimento ad uno sport molto diffuso nel mondo e soprattutto molto radicato nelle Marche - ha dichiarato Andrea Evangelisti, presidente regionale della Federazione Italiana Bocce Marche. Con ben 9mila tesserati, 4mila atleti che praticano lo sport a livello agonistico (nelle categorie senior, junior e femminili),  110 società e più di 100 gare all'anno, nelle Marche le bocce sono una realtà in fermento e in "movimento". Di qui la scelta di Portonovo come sugestiva location per le premiazione dei big mondiali che nella mattinata di sabato potranno anche approfittare dell'occasione per visitare il territorio con un'escursione a Loreto. Alle 18 sarà la volta della cerimonia ufficiale presso l'auditorium dell'Hotel La Fonte e  poi via libera ai festeggiamenti con la cena di gala.
 
Ma l'Oscar di Portonovo sarà anche un'occasione di incontro per tutti i dirigenti della Federazione Italiana Bocce che nella mattinata di sabato si riuniranno  nel consiglio federale.
 
Ecco l’elenco dei premiati nella giornata di sabato:
 
F.I.B. (Lyonnaise)
Atleta maschile senior: Marco Ziraldo (ITA)
Atleta femminile senior: Cheng Xiping (CHN)
Atleta junior: Daniele Grosso (ITA) / Alès Borcnik (SLO)
 
F.I.P.J.P (Pétanque)
Atleta maschile senior: Philippe Quintais (FRA) 
Atleta femminile senior: Tongsit Thamarkord (THA)
Atleta junior: Diego Rizzi (ITA)
 
WORLD BOWLS (Lawn Bowls)
Atleta maschile senior: Leif Selby (AUS) 
Atleta femminile senior: Jo Edwards (NZL)
 
C.B.I. (Raffa)
Atleta maschile senior: Nicola Natale (AUT) 
Atleta femminile senior: Germana Cantarini (ITA)
Atleta junior: Luca Viscusi (ITA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portonovo capitale delle bocce: al via sabato l'Oscar Mondiale

AnconaToday è in caricamento