Volley: la Pol. Candia riparte alla grande contro Clea Falconara

Candia riparte con il piede giusto in campionato. Il girone di ritorno della prima fase del campionato di serie D femminile si apre con una netta affermazione per le ragazze di Mister Talleri

Candia riparte con il piede giusto in campionato. Il girone di ritorno della prima fase del campionato di serie D femminile si apre con una netta affermazione per le ragazze di Mister Talleri, che si lasciano alle spalle la brutta prestazione di mercoledì in Coppa Marche.
Si parte con capitan Rinaldi opposta a Lombardi in regia, in banda Polentini e Galli, coppia centrale Fratesi e Antonini, libero Lucarini. Dopo il primo punto di Rinaldi è Falconara a piazzare il primo break di tre punti. Candia si riporta avanti 10 a 7, poi il servizio della Clea mette in difficoltà la ricezione candiese e le ospiti compiono il sorpasso sull' 11 a 10. Il set si mantiene in equilibrio sino al 20 a 19, anche se Falconara ha sempre il pallino del gioco e chiude con merito il primo set 25 a 21. Nel secondo set dentro dal primo minuto Giacchetta per Antonini e Vaccarini per Polentini. Candia parte male sbagliando due battute consecutive, ma sono gli ultimi errori per le ragazze di Mister Talleri che aggiustano il tiro a muro e in ricezione, permettendo così a Lombardi di far girare a dovere le sue attaccanti. Il set resta in equilibrio sino al 6 a 6, poi Candia trova il ritmo giusto, Galli e Fratesi mettono a terra palle importanti e il servizio di Lombardi manda in tilt la ricezione della Clea. Il set si chiude con un perentorio 25 a 10 per Candia che ristabilisce così la parità nel conteggio dei set.

Il terzo set si riapre con un altro doppio errore dai nove metri per Candia. Set piu' equilibrato del secondo solo nella parte iniziale, la Clea prova a rialzare la testa e resta in partita sino al 12 a 12, poi Vaccarini va al servizio e per Falconara diventa complicato ricostruire con efficacia. La difesa candiese non permette soluzioni scontate in attacco e Falconara fatica a mettere a terra la palla. Non fatica invece Fratesi a trovare soluzioni efficaci, 4 punti personali sul finale del set chiudono i conti 25 a 15. Un set impeccabile per le ragazze di mister Talleri che nel quarto set continuano a picchiare forte.
Lombardi smarca bene le sue attaccanti, Rinaldi dimostra di aver accantonato i problemi alla schiena che l'hanno fermata in settimana e il capitano nel solo quarto set mette a terra sei palloni. Anche Vaccarini non è da meno con 5 punti personali. Falconara nel quarto set non riesce a restare in partita mentalmente e Candia ha vita facile chiudendo anche il quarto set 25 a 10, dimostrazione di una netta supremazia. Top scorer del match Fratesi con 17 punti, seguono Rinaldi e Vaccarini con 14, Galli con 9.

Candia riprende il cammino in campionato con una vittoria, proprio come lo aveva iniziato e allunga sul Montemarciano che vince solo al tie-break a Filottrano.
La copertina di questa settimana va a Giulia Lombardi perchè i suoi servizi (6 ace personali) hanno dato il via al dominio candiese. Copertina che va condivisa con Lucarini, impeccabile in ricezione e difesa. Ieri, dopo un primo set da dimenticare, tutte hanno dimostrato personalità e la giusta cattiveria, quella che sarà fondamentale avere nell'impegno infrasettimanale di Coppa Marche. Mercoledì 5 a dicembre alle ore 21 e 15 a Candia le ragazze di Mister Talleri si giocano l'accesso ai quarti di finale in Coppa Marche contro Sapore di Mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento