Paralimpiadi, Assunta Legnante nella storia: oro nel lancio del peso

L'atleta di Frattamaggiore ha trionfato nella sua gara con la misura di 15.74. Ad allenarla è Massimo Pistoni, preparatore atletico di Chiaravalle

Assunta Legnante (foto Facebook)

RIO DE JANEIRO - Assunta Legnante ha conquistato la medaglia d'oro nel getto del peso F11-F12. Risultato incredibile per l'atleta di Frattamaggiore, alla sua sesta medaglia d'oro in una competizione paralimpica. La Legnante, allenata dal preparatore atletico di Chiaravalle Massimo Pistoni, ha lanciato i primi due tentativi senza traslocazione, per via di alcuni problemi alla schiena. Con la misura di 15.74 è riuscita a conquistare li metallo più prezioso, lasciando alle sue spalle la forte uzbeka Safyia Burkhanova.

Assunta Legnante è stata fino al 2012 un'atleta di altissimo livello anche tra i normodotati. Poi un glaucoma congenito le ha tolto la vista. La 38enne detiene il record nazionale sia a livello paralimpico che tra i normodotati. Per lei si tratta del sesto oro, dopo due Paralimpiadi, due Mondiali e due Europei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento