menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Veronica Mariani

Veronica Mariani

Pallavolo, coach Mariani (Sampress Loreto): «Scesi in campo poco convinti»

«Per portare via punti da Macerata avremmo dovuto fare una prestazione al massimo delle nostre capacità e invece siamo scesi in campo poco convinti di potercela fare»

Loreto – La sconfitta per 3-0 sul campo della capolista Medea Montalbano ha lasciato l’amaro in bocca in casa Sampress soprattutto perché figlia non di una prestazione gagliarda come ci si aspettava ma piuttosto dimessa al cospetto di una squadra con valori tecnici e fisici superiori a quelli di Loreto.

Nel dopo gara l’analisi di Veronica Mariani, vice allenatrice è chiara. «Venivamo da una settimana particolare con pochi allenamenti per i problemi di neve e ghiaccio. Per portare via punti da Macerata avremmo dovuto fare una prestazione al massimo delle nostre capacità e invece siamo scesi in campo poco convinti di potercela fare – ha detto - sicuramente il momento non è brillantissimo e mentalmente la stiamo pagando, ma questa settimana lavoreremo forte per ritrovare smalto ed affrontare Ferrara davanti ai nostri tifosi con la convinzione di poter ritrovare la via del successo».

Fermo Marco Massaccesi per problemi fisici, lo staff tecnico ha fatto ricorso a tutte le risorse a propria disposizione schierando Luca Massaccesi al centro. Proprio il più giovane dei fratelli Massaccesi ha fotografato l’incontro ed il momento della sua squadra. «Peccato perdere così perché ci tenevamo a fare bella figura considerando che anche all’andata avevamo giocato una partita mediocre contro Montalbano. Loro sono una squadra forte ma noi possiamo e dobbiamo fare di più. Nel prossimo turno abbiamo Ferrara che ha perso in casa con Foligno nell’ultimo turno e vorrà riscattarsi come noi. Penso che sarà una partita tirata».

Sul ritorno al vecchio ruolo di centrale Luca Massaccesi ha ribadito che «siamo tutti a disposizione dello staff per fare il meglio della Sampress e raggiungere la salvezza prima possibile. Spero che mio fratello Marco, anche per il rendimento che sta avendo in questa stagione, rientri presto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento