La Sampress Loreto all’esame Ferrara, Coach Giannini: «Partita difficile»

Per Loreto quattro turni, compreso il prossimo, contro squadre accreditate a giocarsi un posto nei playoff fino alla fine

LORETO – Non sono i punti il primo obiettivo della Sampress Nova Volley in questo avvio di stagione considerando che nelle ultime settimane ha affrontato nell’ordine Pineto, Montalbano ed ora Ferrara, dopo aver già gioco all’esordio a Portomaggiore. Quattro turni, compreso il prossimo, contro squadre accreditate a giocarsi un posto nei playoff fino alla fine. Contro Foligno e Terni, squadre più alla portata dei ragazzi di coach Giannini, sono arrivati i 6 punti che posizionano al momento la Sampress appena fuori dalla zona calda.

“Al momento della pubblicazione dei calendari avevamo già notato che il primo mese di campionato sarebbe stato divertente e difficilissimo ma spero anche utile perché avere dall’altra parte della rete squadre capaci di imporre il proprio ritmo ed il proprio gioco devono spingerci ad alzare il livello qualitativo delle scelte e dell’esecuzione in tutti i fondamentali”. Contro la Medea Montalbano coach Giannini ha operato delle scelte inedite, schierando Martinez nel ruolo di opposto e puntando su Angeli come schiacciatore con Leoni libero. “La sconfitta con Montalbano non è dipesa dalle scelte o dai singoli anche se giocare così male come domenica mi ha fatto riflettere molto. Vedremo se riproporre lo stesso assetto o correggerlo. Mi baso soprattutto sulle condizioni dei ragazzi. Oggi la Medea ha un livello di gioco che noi non abbiamo e penso che, mentre noi abbiamo giocato male, loro abbiano disputato la loro migliore partita stagionale. Complimenti a Montalbano ma siamo già ripartiti da martedì perché Ferrara è altrettanto forte”. La squadra di Martinelli padrona di casa, è reduce da due successi consecutivi ed è a ridosso della vetta. Si gioca sabato alle 18, dirigono Mutti e Clemente. “Se offriremo la stessa prestazione di domenica scorsa è chiaro che anche la trasferta di Ferrara non ci darà scampo, ma se invece saremo aggressivi fin dal servizio e troveremo continuità nel cambio palla ritengo che ce la potremo giocare e dare fastidio ad una squadra esperta ed ambiziosa”. Ferrara ha già incontrato tre marchigiane, Fano, Ancona ed Osimo ottenendo 5 punti sui 10 in classifica. “Di certo non andiamo a Ferrara per recitare il ruolo di vittima sacrificale e faremo tesoro di quanto accaduto domenica” – ha concluso Giannini che promette battaglia e garantisce il massimo impegno. Chissà che la Sampress non riesca a stupire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento