Pallavolo, Offagna crolla a Macerata contro la Paoloni Appigano

Brutta prestazione della compagine dorica che perde 3 a 1 a Macerata contro la Paoloni Appignano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Paoloni Appignano: Recine, Santambrogio, Cantagalli, Calistri, Furiassi, Di Silvestre A., Bussolari, Larizza J, Bernacchini, Larizza T, Trillini, Storani (L). All. Rosichini - V.All. Paparoni Finanza e Previdenza Offagna: Rosa , Cremascoli , Pettinari , Gentilucci, Bruschi , Medici, Massaccesi , Ferrini, Chiarini, Marzioli,Sansonetti,Rossi Farinelli (L1), Spernanzoni (L2); All. Giangiacomi, 2° All. Meschini ARBITRI: CRUCCOLINI BEATRICE (PG) - VILLANO DALILA (TR) Risultato : 3-1 ( 25-17 25-20 20-25 25-17) Netta sconfitta per i ragazzi di coach Giangiacomi che perdono 3 a 1 contro la Paoloni Appignano. Match completamente a senso unico se non nel terzo set dove uno scatto di orgoglio dei ragazzi offagnesi fa si che si riaprisse il match. Visti gli infortuni di Medici e Chiarini e l'influenza settimanale di Sansonetti mister Giangiacomi schiera Cremascoli palleggiatore e Bruschi opposto, Rossi e Ferrini in banda, Massaccesi e Rosa centrali e Spernanzoni libero. Il primo set scorre facile per la compagine di casa con Offagna incapace di pungere al servizio e disordinata sia in fase cambio palla che in quella break. Il set si conclude 25-17 per i locali senza che mai i ragazzi di coach Giangiacomi entrassero nel match. Il secondo set va avanti sulla falsariga del primo con grandi difficoltà in ricezione per Offagna sotto le pungenti battute dei ragazzi di Appignano. Ferrini e Bruschi in attacco non pungono e i problemi alla schiena di Rossi fanno il resto. Appignano trascinata da un ottimo Recine vince il secondo set per 25-20. Nel terzo set coach Giangiacomi lascia in panchina Rossi, infortunatosi alla schiena, e schiera Massaccesi nel ruolo di opposto con Bruschi di mano e Pettinari al centro. La mossa porta i suoi frutti perché sospinti dall'orgoglio e da alcuni buoni turni al servizio e a muro Offagna riesce a riaprire il match vincendo per 25-20 il set. Il quarto set si apre con la astuta mossa di coach Rosichini che visto il suo libero in difficoltà lo sostituisce con lo schiacciatore Calistri, inserisce Cantagalli di Mano e Furiassi in banda. I nostri ragazzi non riescono a riproporre la buona prova al servizio del terzo set e la band di casa conclude il match vincendo il quarto set per 25-17. Concludendo una prova alquanto scialba per i nostri ragazzi, frutto sicuramente di infortuni che stanno destabilizzando una rosa giovane ma che a ranghi completi ha già dimostrato di poter combattere con chiunque. La prossima settimana ci sarà il turno di riposo quanto mai indispensabile per far rifiatare l'organico ridotto all'osso e far riprendere a pieno gli infortunati.

Ufficio Stampa Finanza e Previdenza Offagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento